Alvier | Club Alpino Svizzero CAS

Disclaimer

Percorrere itinerari alpini esige una buona condizione, una preparazione seria e conoscenze tecniche nell’ambito dello sport di montagna. Chi percorre un itinerario descritto lo fa sotto la propria responsabilità. Per frequentare in sicurezza la montagna il CAS consiglia una formazione acquisita sotto la guida di esperti. Tutti i contenuti del Portale escursionistico del CAS sono presentati con la massima accuratezza. Il Club Alpino Svizzero CAS e gli autori non possono garantire però in alcun modo sull’attualità, la correttezza e la completezza delle informazioni messe a disposizione. Procedimenti di qualsiasi tipo contro il CAS o gli autori sono esclusi.

Alvier 2342 m Archivio degli itinerari

Sebbene la catena montuosa «superiore» termini solo con il Gauschla, di poco più basso, e l’Alvier non spicchi quindi particolarmente, resta la vetta più nota e frequentata del gruppo. Piace molto perché la cima e la relativa capanna possono essere raggiunte facilmente da vari lati e per la vista strepitosa che offrono.

Il Barbielergrat, una rilevante cresta laterale, si snoda dalla vetta in direzione nord-est e costituisce uno dei tre accessi. Oggigiorno, però, l’itinerario più frequentato è quello che parte da Palfris e passa dal versante sud. Quello più lontano, ma anche più ombreggiato, parte, invece, dal Berghaus Malbun e passa da Imalschüel. Non c’è chiarezza sull’origine del nome Alvier.

Capanne nella regione

Feedback