Disclaimer

Percorrere itinerari alpini esige una buona condizione, una preparazione seria e conoscenze tecniche nell’ambito dello sport di montagna. Chi percorre un itinerario descritto lo fa sotto la propria responsabilità. Per frequentare in sicurezza la montagna il CAS consiglia una formazione acquisita sotto la guida di esperti. Tutti i contenuti del Portale escursionistico del CAS sono presentati con la massima accuratezza. Il Club Alpino Svizzero CAS e gli autori non possono garantire però in alcun modo sull’attualità, la correttezza e la completezza delle informazioni messe a disposizione. Procedimenti di qualsiasi tipo contro il CAS o gli autori sono esclusi.

COVID-19

A partire dall’11 maggio, le capanne del CAS riapriranno e le gite di sezione saranno nuovamente possibili. Rimangono tuttavia in vigore delle restrizioni.

Per saperne di più

Dalla Täschhütte per il versante W Rimpfischhorn 4199 m

  • Difficoltà
    PD, I
  • Salita
    6–7 h, 1500 m

Le cordate che partono dalla Täschhütte non devono andare fino all'Allalinpass. Dalla capanna si sale per i ghiacciai Alphubel e Mellich fino alla Rimpfischsattel e da lì alla vetta.

Descrizione dell'itinerario

Täschhütte - Alphubelgletscher

Dalla Täschhütte (2701 m) un sentiero porta orizzontalmente a E. Si oltrepassano due ruscelli (uno grande e uno piccolo) e si raggiunge una conca che sale a destra del Chummibodmen (2876 m). Più su il sentiero serpeggia tra grossi massi e raggiunge infine, a ca. 3260 m e a S delle rocce che scendono dal P. 3509, l'Alphubelgletscher, 1½ h.

Alphubelgletscher - Rimpfischsattel

Si risale il ghiacciaio in direzione delle rocce del P. 3761, si prosegue quindi in direzione ESE oltrepassando a N il P. 3420 fino a una conca detritica ai piedi del Feechopf (rispett. delle rocce del P. 3761) dalla quale si scende al Mellichgletscher. Il passaggio è facile: si scende su una morena poco ripida per ca. 100 m e si accede al ghiacciaio a ca. 3350 m, 1 h. Dopo l'attraversamento della zona crepacciata al bordo destro (N) del Mellichgletscher, si risale una conca che punta precisa alla cupola nevosa (4001 m) del Rimpfischhorn fino a 3550 m. Da qui un'altra conca porta alla costola rocciosa che scende direttamente dal Gross Gendarm (4107 m). Si risale una conca dapprima verso SE e quindi verso S. A ca. 3920 m si giunge a una zona crepacciata sul prolungamento del crepaccio terminale che si trova a W. Da qui alla Rimpfischsattel (3989 m), 2½ h.

Rimpfischsattel - Rimpfischhorn

Dalla Rimpfischsattel (3989 m) si risale un pendio normalmente ghiacciato che si restringe a canale e che si snerva nel corso dell'estate. Laddove il canale fa una leggera curva verso destra, si raggiungono a sinistra le rocce su un evidente ripiano (il primo ripiano facilmente raggiungibile dal lato sinistro in salita). È pericoloso e inutile proseguire lungo il canale anche se sono visibili tracce di qualcuno che si è probabilmente sbagliato: si creano infatti dei pericoli dati dalla presenza di sassi instabili per le cordate presenti nella parte bassa del canale. Questo canale porta inoltre a una spalla molto esposta sotto l'anticima dove l'arrampicata su roccia instabile diventa ripida e difficile. Dopo aver raggiunto il ripiano indicato si prosegue leggermente a sinistra lungo un altro canale roccioso che porta a una spalla. Da questo punto è visibile l'anticima. Si segue una cresta rocciosa poco difficile dove si incontrano due passaggi ripidi che si affrontano da sinistra per finire su una placca verso destra. Direttamente sotto l'anticima si prosegue a sinistra raggiungendo una sella tra anticima e cima principale, da cui si sale, per facili rocce, a quest'ultima (4199 m), 1 h dalla Rimpfischsattel.

Discesa

La discesa si effettua lungo l'itinerario di salita, alla Britanniahütte oppure alla Berghaus Flue (Fluhalp) per la Rimpfischwänggrat.

Informazioni complementari

Punto di partenza
Difficoltà

Ideali per la discesa in corda doppia sono 2x30 m o 1x60 m di corda.

Punto di passaggio

Autore

Bernhard Rudolf Banzhaf

Bernhard Rudolf Banzhaf bestieg unzählige Gipfel im In- und Ausland, u.a. alle 4000er der Walliser Alpen. Seit den 80er Jahren organisiert er Trekkingreisen im Himalaja und in Europa. Von 1995 bis 2003 war er Mitglied des SAC-Zentralvorstands.

Il nostro consiglio

Klettern Oberwallis

Klettern

Klettern Oberwallis

Prezzo CHF 59,00
Prezzo per i soci CHF 49,00
Bergsport Sommer

Ausbildung

Bergsport Sommer

Prezzo CHF 44,00
Prezzo per i soci CHF 35,00
SAC-Hüttenarchitektur

Hütten

SAC-Hüttenarchitektur

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Tourenportal Jahres-Abo

Tourenportal Abonnemente

Tourenportal Jahres-Abo

Prezzo CHF 42,00
Prezzo per i soci CHF 32,00
Bergwandern von Hütte zu Hütte

Alpinwandern

Bergwandern von Hütte zu Hütte

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Garmin InReach Mini

GPS

Garmin InReach Mini

Prezzo CHF 419,00
Prezzo speciale CHF 329,00
Monopoly delle capanne del CAS

Hütten

Monopoly delle capanne del CAS

Prezzo CHF 69,90
Prezzo per i soci CHF 59,90
Alpinwandern von Hütte zu Hütte

Alpinwandern

Nuovo

Alpinwandern von Hütte zu Hütte

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Feedback