Dal Passo del San Gottardo attraverso il Passo di Lucendro e il Ronggergrat | Escursionismo alpino | Rotondohütte SAC | Club Alpino Svizzero CAS

Avviso importante per gli appassionati di sport di montagna

Obbligo di certificato Covid nei rifugi di montagna

A partire dal 13 settembre 2021, un certificato Covid valido dovrà essere presentato in tutti i rifugi custoditi per il pernottamento e il consumo all'interno dello stabile.

Disclaimer

Percorrere itinerari alpini esige una buona condizione, una preparazione seria e conoscenze tecniche nell’ambito dello sport di montagna. Chi percorre un itinerario descritto lo fa sotto la propria responsabilità. Per frequentare in sicurezza la montagna il CAS consiglia una formazione acquisita sotto la guida di esperti. Tutti i contenuti del Portale escursionistico del CAS sono presentati con la massima accuratezza. Il Club Alpino Svizzero CAS e gli autori non possono garantire però in alcun modo sull’attualità, la correttezza e la completezza delle informazioni messe a disposizione. Procedimenti di qualsiasi tipo contro il CAS o gli autori sono esclusi.

Dal Passo del San Gottardo attraverso il Passo di Lucendro e il Ronggergrat Rotondohütte SAC 2570 m

  • Difficoltà
    T4
  • Salita
    6 h, 1050 m
  • Discesa
    570 m

Un impressionante sentiero del servizio attivo

Un’escursione attraverso un museo a cielo aperto dell’esercito. Oltre alle numerose, poco piacevoli schegge di granate sparse qua e là e alle tavole che indicano le esercitazioni di tiro e le relative chiusure dell’area, sono soprattutto i muti testimoni del periodo del servizio attivo a colpire: capanni, bivacchi e trincee di pietra, sentieri di collegamento ingegnosi. Qui si avverte ancora qualcosa dell’ansia e dell’infinita attesa per il grande attacco che mai venne sferrato.

Descrizione dell'itinerario

Passo del San Gottardo – Passo di Lucendro

Dall’Ospizio del San Gottardo (2 091 m) si procede in direzione est, attraversando la strada del passo sino al terreno collinoso dell’Alpe di San Gottardo, caratterizzata da gobbe rocciose levigate dai ghiacci e biotopi umidi. Rimanendo sempre a nord del Ri della Valletta, si procede senza via verso la sponda settentrionale del laghetto P. 2255. Passando da un breve gradino ripido, si raggiungono i laghetti P. 2387 in direzione sud-ovest, li si oltrepassa tenendo la sinistra, in posizione leggermente rialzata, e si arriva alla seconda conca che si stacca dalla Fibbia. Ora si procede dapprima in direzione della Fibbia fino a ca. 2 600 m (da qui è possibile fare tappa alla vetta della Fibbia), poi con decisione verso sud-ovest fino a una sella, circa 150 m a sud del rilievo senza nome P. 2758. Dalla sella, sulla quale si trova una piccola statua di una Madonna, si seguono le tracce lungo una dorsale in cresta, in direzione sud-ovest, fino ai capanni del Passo di Lucendro (2 532 m), rimanendo prevalentemente a sinistra della cresta nella parte alta e a destra nella parte bassa.

Passo di Lucendro – Passo di Cavanna

Dai capanni del Passo di Lucendro si continua per alcuni metri a sud, poi si sale per ca. 30 m in direzione del Pizzo Lucendro e, a 2 560 m, sopra una frana, si svolta a sinistra verso la Cresta del Poncionetto. Oltrepassando il crinale, attraverso un terreno scosceso, su un sentiero buono, in parte semplificato da corde fisse, si scende con alcuni tornanti, si passa da un naso (2 507 m) e si arriva al laghetto sotto il P. 2443. Da qui, si vede già il Passo di Cavanna, che si raggiunge su un buon sentiero che, sul finale, si rivela un po’ ripido e a blocchi.

Passo di Cavanna – Hüendersattel

Dal Passo di Cavanna si segue il crinale a zigzag, passando da antichi appostamenti militari verso il P. 2725. Ora si segue l’ampio sentiero lastricato, a tratti sprofondato, dei tempi della guerra, che si snoda sempre a nord del Ronggergrat sino all’Hüendersattel (2 695 m).

Hüendersattel – Rotondohütte SAC

Dall’Hüendersattel un sentiero con marcature bianche e rosse scende verso nord, lungo una valle di detriti, fino a circa 2 380 m. Una breve controsalita porta infine al rifugio.

Variante: Via Hüenderstock alla Rotondohütte SAC

Per chi ha ancora tempo e forza da spendere: di circa un'ora più lungo è il nuovo itinerario segnato in bianco e rosso che porta a visitare l'Hüenderstock. Per fare ciò, dall'Hüendersattel si segue la cresta fino in vetta. La discesa avviene lungo la cresta nord fino alla sella P. 2560 dove, ai piedi del Witenwasserengletscher, negli ultimi 20 anni si è formato un imponente lago. Aggirato lo specchio d'acqua a nord, si attraversa la conca successiva in un ampio arco, mantenendo più o meno la quota, per raggiungere infine la Rotondohütte SAC (2 570 m).

Hüenersattel – Rotondohütte SAC (non più segnato!)

Il percorso precedentemente comune da Hüendersattel direttamente al lago glaciale non è più segnato e non è più raccomandabile!

Informazioni complementari

Uscita e punto d`arrivo

Passo del San Gottardo Ospizio (2091 m)

Autobus operativi solo nella stagione estiva.

Tempo

Passo del San Gottardo – Passo di Lucendro 2 ore 30 min.

Passo di Lucendro – Passo di Cavanna 1 ora

Passo di Cavanna – Rotondohütte SAC 2 ore 30 min.

Difficoltà / Materiale

In caso di nebbia, il tratto Passo del San Gottardo – Passo di Lucendro è insidioso. Sulla Cresta del Poncionetto, si incontrano alcuni punti assicurati da corde; dall’Hüenersattel alla Rotondohütte SAC, l’itinerario costeggia una zona proglaciale instabile. Dall'Hüendersattel si può anche scavalcare l'Hüenderstock e raggiungere la capanna dall'alto (circa un'ora supplementare di sforzo).

Punto di passaggio

Passo di Lucendro (2530 m)

Passaggio tra la Val Bedretto e Urseren, a est del Pizzo Lucendro.

Passo di Cavanna (2613 m)

Passaggio tra la Val Bedretto e Urseren, a ovest del Pizzo Lucendro.

Hüenersattel (2692 m)

Insellatura nel Ronggergrat, usata di rado come passaggio (il lato sud tra il Lago di Sabbioni e il passo è accessibile, ma senza vie e quindi un po’ impegnativo).

Vetta limitrofa

Fibbia (2739 m)

Facile da raggiungere: a ca. 2 600, allontanandosi dall’itinerario descritto, ci si dirige diritti verso la vetta (T3, terreno a blocchi grossolani e in parte impegnativo).

Autore

Marco Volken

Marco Volken è fotografo e giornalista alpino freelance. Ha redatto ovvero contribuito a redigere numerosi volumi sull’arco alpino, tra cui libri illustrati, saggi, guide alle capanne, guide escursionistiche, guide del CAS, guide di sciescursionismo e di alpinismo.

Il nostro consiglio

Locarno-Lugano - 1:50'000

Landeskarten

Locarno-Lugano - 1:50'000

Prezzo CHF 25,00
Prezzo per i soci CHF 22,50
Klettern Oberwallis

Klettern

Klettern Oberwallis

Prezzo CHF 52,00
Prezzo per i soci CHF 44,00
Primo soccorso

Ausbildung

Primo soccorso

Prezzo CHF 36,00
Prezzo per i soci CHF 29,00
Wetterkunde für Wanderer und Bergsteiger

Ausbildung

Wetterkunde für Wanderer und Bergsteiger

Prezzo CHF 41,00
Prezzo per i soci CHF 34,00
Tourenportal Jahres-Abo

Tourenportal Abonnemente

Tourenportal Jahres-Abo

Prezzo CHF 42,00
Bergwandern von Hütte zu Hütte

Hütten

Bergwandern von Hütte zu Hütte

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Familienausflüge zu SAC-Hütten

Hütten

Familienausflüge zu SAC-Hütten

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
SAC-Thermosflasche 0.5l

Outdoor

SAC-Thermosflasche 0.5l

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 43,00
Lebenswelt Alpen

Ausbildung

Lebenswelt Alpen

Prezzo CHF 59,00
Prezzo per i soci CHF 49,00
Alpinwandern von Hütte zu Hütte

Hütten

Alpinwandern von Hütte zu Hütte

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Feedback