7126 Himlung Himal – «below zero» Ricerca medica d’alta quota nell’Himalaya

Si è trattato della più grande spedizione di ricerca svizzera da molto tempo: nell’ottobre 2013, più di 20 medici d’alta quota e 40 «cavie» volontarie hanno percorso lo Himlung Himal, nell’Himalaya. Mediante prelievi di sangue, misurazioni a ultrasuoni e test della circolazione e delle prestazioni, i medici hanno indagato gli ­effetti della carenza di ossigeno su cervello, cuore, polmoni e sistema ­circolatorio. Un’impresa a dir poco impegnativa, a 7000 metri di altitudine, e messa ulteriormente a dura prova da un’intensa ondata di freddo. Mai, però, un numero altrettanto grande di persone era stato esaminato a queste quote. I ricercatori dell’Inselspital di Berna, dell’Ospedale cantonale di Aarau e dell’Ospedale uni­versitario di Lipsia hanno raccolto parecchie migliaia di serie di dati: la sola valutazione dei 6000 prelievi ­richiederà oltre un anno. Il documentario 7126 Himlung Himal – «below zero» narra con immagini affascinanti i retroscena e la storia della più grande spedizione di ricerca svizzera nel Nepal, e i 45 minuti della pellicola offrono anche un quadro ben comprensibile della medicina d’alta quota.

Feedback