Antidoto contro le suole scollate Il «metodo Haltmeier»

Lo scarpone sta all’escursionista come la racchetta al giocatore di tennis. Senza di essa non vale neppure la pena di provarci. E quando è difettosa, l’avventura può tramutarsi in un calvario. Facile, direte voi! Basta portarsi appresso una stringa di ricambio caso mai una delle due si rompa. Ma cosa direste se, al momento di affrontare una lunga discesa su pietre e grossi blocchi di granito altamente abrasivo, una delle vostre suole si scollasse?

Questa disavventura ha sorpreso Mark Haltmeier durante un’escursione nella Val d’Anniviers la scorsa estate. Ma l’ingegnoso neocastellano non si è assolutamente dato per vinto e ha trovato una soluzione semplice ed efficace, che non prevede per giunta alcun apporto di materiale supplementare. Il principio è il seguente:

– Allentare la stringa in modo da poter far passare la parte inferiore della stessa attorno alla punta della calzatura.

– Far passare la stringa nei solchi del profilo della suola, bloccando il sistema ed evitandone l’usura durante la marcia.

– Serrare nuovamente la stringa.

Questa soluzione piena di buon senso ha consentito a Mark Haltmeier di far ritorno a Zinal senza problemi dalla Cabane du Mountet (10 km, 1400 m di dislivello). Semplice ed efficace, come detto.

Feedback