Cantone più generoso con il Museo alpino

Il Consiglio di stato del Canton Berna aumenta il contributo d’esercizio destinato al Museo alpino che, nel 2015, percepirà 780 000 franchi invece dei 550 000 attuali. Beat Hächler, direttore del museo, è estremamente lieto della decisione, che consentirà alla struttura di portare avanti il nuovo orientamento e superare la cronica situazione di sottofinanziamento.

Con questo passo, il Cantone segue la Confederazione, che già nel 2014 aveva aumentato il proprio contributo a un milione di franchi l’anno.

Nel 2011-12, il Museo alpino svizzero è stato oggetto di una ristrutturazione e di un riorientamento contenutistico. Oggi propone annulamente da quattro a cinque esposizioni temporanee, organizza conferenze, letture, discussioni, visite guidate e workshop e possiede una collezione di rilevanza nazionale. È attualmente sostenuto dalla Confederazione, dal Cantone di Berna, dal CAS e da diverse fondazioni private. Il suo budget annuale ammonta a buoni 2,5 milioni di franchi.

Feedback