Andare a Lugano per mettere le pelli di foca: un’idea che può suonare bizzarra. Tuttavia, quando la neve vi fa la sua ­apparizione, la regione si tramuta in un ­campo di giochi onirico per gli ­sciescursionisti disposti a lasciarsi ­sorprendere.


Druck

Semplicemente piú «Alpi» Questo articolo è gratuitamente a disposizione dei soci del CAS e degli abbonati a «Le Alpi».

Non hai ancora un abbonamento? Qui lo puoi sottoscrivere anche se non sei socio del CAS. Ricevi i 12 numeri di «Le Alpi» a casa e hai accesso illimitato a tutti gli articoli a partire dal 1864!

Già membro del CAS? Esegui il log-in.