il Bus alpino adegua l’offerta

Per la stagione estiva, il Bus Alpino amplia la propria offerta nel parco naturale di Thal e nella regione di Bergün. Nella Val Sumvitg, invece, l’esercizio ha dovuto essere ridotto per motivi finanziari. La corsa con il Bus Alpino costa qualcosa anche ai titolari di AG, e questo contrariamente alle tratte montane dell’AutoPostale SA che di recente ha abolito il supplemento applicato alle linee alpine. «Ora è ancora più importante che spieghiamo ai nostri passeggeri perché la nostra offerta costa qualcosa in più», commenta il direttore del Bus Alpino Samuel Bernhard. Assieme a diverse organizzazioni regionali, il Bus Alpino serve 13 regioni di montagna svizzere altrimenti che sono difficilmente o semplicemente non raggiungibili con i mezzi pubblici. Altre informazioni alla pagina www.busalpin.ch.

Feedback