Come gli airbag da valanga ci influenzano La propensione al rischio con airbag da valanga

Per saperne di più

Molto movimento al Piet Escursione con le racchette nello Hoch-Ybrig

Per saperne di più

Edizione molto recente 2020/02

Novità per rubriche

In 112 000 per l’iniziativa dei ghiacciai

Donne e uomini provenienti da tutta la Svizzera si sono riuniti davanti a Palazzo federale il 27 novembre per recapitare l’Iniziativa per i ghiacciai, lanciata dall’Associazione svizzera per la protezione del clima.

La raccolta delle firme si è conclusa in poco meno di sette mesi, evidenziando come la popolazione desideri una maggiore tutela del clima. La vuole anche Daniel Marbacher, segretario generale del CAS: «È un grande segnale per il clima. Ora ci vogliono però misure concrete da parte del Parlamento federale e anche da parte nostra.» Il CAS già si impegna in numerose questioni ambientali e climatiche, ma in futuro intende fare ancora di più per il clima. Nel giugno 2019, l’Assemblea dei delegati del CAS ha perciò deciso di sostenere l’Iniziativa per i ghiacciai, che prevede di ancorare nella Costituzione due obiettivi climatici: contenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2 °C e raggiungere il livello zero di emissioni di gas serra entro il 2050. Con questo – così auspicano gli iniziativisti – si dovrebbe sollecitare maggiormente la politica ad adottare misure incisive.

In 112 000 per l’iniziativa dei ghiacciai

Donne e uomini provenienti da tutta la Svizzera si sono riuniti davanti a Palazzo federale il 27 novembre per recapitare l’Iniziativa per i ghiacciai, lanciata dall’Associazione svizzera per la protezione del clima.

La raccolta delle firme si è conclusa in poco meno di sette mesi, evidenziando come la popolazione desideri una maggiore tutela del clima. La vuole anche Daniel Marbacher, segretario generale del CAS: «È un grande segnale per il clima. Ora ci vogliono però misure concrete da parte del Parlamento federale e anche da parte nostra.» Il CAS già si impegna in numerose questioni ambientali e climatiche, ma in futuro intende fare ancora di più per il clima. Nel giugno 2019, l’Assemblea dei delegati del CAS ha perciò deciso di sostenere l’Iniziativa per i ghiacciai, che prevede di ancorare nella Costituzione due obiettivi climatici: contenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2 °C e raggiungere il livello zero di emissioni di gas serra entro il 2050. Con questo – così auspicano gli iniziativisti – si dovrebbe sollecitare maggiormente la politica ad adottare misure incisive.

In 112 000 per l’iniziativa dei ghiacciai

Donne e uomini provenienti da tutta la Svizzera si sono riuniti davanti a Palazzo federale il 27 novembre per recapitare l’Iniziativa per i ghiacciai, lanciata dall’Associazione svizzera per la protezione del clima.

La raccolta delle firme si è conclusa in poco meno di sette mesi, evidenziando come la popolazione desideri una maggiore tutela del clima. La vuole anche Daniel Marbacher, segretario generale del CAS: «È un grande segnale per il clima. Ora ci vogliono però misure concrete da parte del Parlamento federale e anche da parte nostra.» Il CAS già si impegna in numerose questioni ambientali e climatiche, ma in futuro intende fare ancora di più per il clima. Nel giugno 2019, l’Assemblea dei delegati del CAS ha perciò deciso di sostenere l’Iniziativa per i ghiacciai, che prevede di ancorare nella Costituzione due obiettivi climatici: contenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2 °C e raggiungere il livello zero di emissioni di gas serra entro il 2050. Con questo – così auspicano gli iniziativisti – si dovrebbe sollecitare maggiormente la politica ad adottare misure incisive.

In 112 000 per l’iniziativa dei ghiacciai

Donne e uomini provenienti da tutta la Svizzera si sono riuniti davanti a Palazzo federale il 27 novembre per recapitare l’Iniziativa per i ghiacciai, lanciata dall’Associazione svizzera per la protezione del clima.

La raccolta delle firme si è conclusa in poco meno di sette mesi, evidenziando come la popolazione desideri una maggiore tutela del clima. La vuole anche Daniel Marbacher, segretario generale del CAS: «È un grande segnale per il clima. Ora ci vogliono però misure concrete da parte del Parlamento federale e anche da parte nostra.» Il CAS già si impegna in numerose questioni ambientali e climatiche, ma in futuro intende fare ancora di più per il clima. Nel giugno 2019, l’Assemblea dei delegati del CAS ha perciò deciso di sostenere l’Iniziativa per i ghiacciai, che prevede di ancorare nella Costituzione due obiettivi climatici: contenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2 °C e raggiungere il livello zero di emissioni di gas serra entro il 2050. Con questo – così auspicano gli iniziativisti – si dovrebbe sollecitare maggiormente la politica ad adottare misure incisive.

In 112 000 per l’iniziativa dei ghiacciai

Donne e uomini provenienti da tutta la Svizzera si sono riuniti davanti a Palazzo federale il 27 novembre per recapitare l’Iniziativa per i ghiacciai, lanciata dall’Associazione svizzera per la protezione del clima.

La raccolta delle firme si è conclusa in poco meno di sette mesi, evidenziando come la popolazione desideri una maggiore tutela del clima. La vuole anche Daniel Marbacher, segretario generale del CAS: «È un grande segnale per il clima. Ora ci vogliono però misure concrete da parte del Parlamento federale e anche da parte nostra.» Il CAS già si impegna in numerose questioni ambientali e climatiche, ma in futuro intende fare ancora di più per il clima. Nel giugno 2019, l’Assemblea dei delegati del CAS ha perciò deciso di sostenere l’Iniziativa per i ghiacciai, che prevede di ancorare nella Costituzione due obiettivi climatici: contenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2 °C e raggiungere il livello zero di emissioni di gas serra entro il 2050. Con questo – così auspicano gli iniziativisti – si dovrebbe sollecitare maggiormente la politica ad adottare misure incisive.

In 112 000 per l’iniziativa dei ghiacciai

Donne e uomini provenienti da tutta la Svizzera si sono riuniti davanti a Palazzo federale il 27 novembre per recapitare l’Iniziativa per i ghiacciai, lanciata dall’Associazione svizzera per la protezione del clima.

La raccolta delle firme si è conclusa in poco meno di sette mesi, evidenziando come la popolazione desideri una maggiore tutela del clima. La vuole anche Daniel Marbacher, segretario generale del CAS: «È un grande segnale per il clima. Ora ci vogliono però misure concrete da parte del Parlamento federale e anche da parte nostra.» Il CAS già si impegna in numerose questioni ambientali e climatiche, ma in futuro intende fare ancora di più per il clima. Nel giugno 2019, l’Assemblea dei delegati del CAS ha perciò deciso di sostenere l’Iniziativa per i ghiacciai, che prevede di ancorare nella Costituzione due obiettivi climatici: contenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2 °C e raggiungere il livello zero di emissioni di gas serra entro il 2050. Con questo – così auspicano gli iniziativisti – si dovrebbe sollecitare maggiormente la politica ad adottare misure incisive.

La montagne di Caio Cartoon

La redazione raccommanda

Una cresta dal sapore himalayano
Una cresta dal sapore himalayano

Una cresta dal sapore himalayano

La cresta che collega la Capanna Resegotti alla Punta Gnifetti, nel massiccio del Monte Rosa, offre un superbo itinerario misto – per non parlare di grande ampiezza e vedute a volontà sulla gigantesca parete di Macugnaga.
Leggere l`articolo
Meteosciamani 2.0
Meteosciamani 2.0

Meteosciamani 2.0

Una previsione meteorologica affidabile è fondamentale per la riuscita delle gite in montagna, e grazie a smartphone e app, oggi il bollettino meteo è sempre disponibile. Le app meteorologiche degli offerenti più diversi sono molte e con prezzi pure diversi. Ma quale dà le migliori previsioni?
Leggere l`articolo
La luce più bella
La luce più bella

La luce più bella

Nei lunghi avvicinamenti prima dell’alba, nelle gite con gli sci del fine settimana o per studiare la carta al riparo della tenda sono imprescindibili: le lampade frontali. Outdoor Content Hub ha sottoposto a illuminazione intensiva dieci di loro in laboratorio e sul campo.
Leggere l`articolo

Sapere di più

FAQ
FAQ

FAQ

Ulteriori informazioni
Feedback