La montagna con pochi clic Prima parte: una selezione di siti «statici»

Preparare una gita in tutta tranquillità seduti allo schermo? È possibile grazie a Internet, con informazioni costantemente aggiornate. Ecco qualche punto di riferimento nella giungla del web.

Carte, meteo, possibili itinerari, condizioni: in rete, escursionisti e alpinisti hanno l’imbarazzo della scelta. Oggi, i siti comunitari come camptocamp.org, bergportal.ch, gulliver.it, montagneinfo.net o skitour.fr sono molto apprezzati e consentono ad esempio agli internauti di informarsi reciprocamente sulle condizioni incontrate o di trovare compagni di percorso. Interattivi e ricchissimi di informazioni, devono tuttavia essere considerati con la dovuta prudenza. In realtà, non è facile sapere chi si cela dietro la tastiera e riconoscere il reale livello di competenza della persona. Saper leggere tra le righe è quindi essenziale.

Pur non essendo interattivi, i siti «statici», come quelli proposti di seguito, rappresentano degli strumenti estremamente preziosi messi a disposizione degli internauti da professionisti o appassionati. Mentre taluni propongono previsioni meteorologiche regionali dettagliate, arricchite con immagini radar e webcam, altri permettono di consultare la carta nazionale di swisstopo in diverse scale e di tracciarvi degli itinerari. D’inverno, poi, i bollettini delle valanghe pubblicati online dallo SLF sono imprescindibili per scialpinisti e racchettisti. In materia di protezione dell’ambiente, infine, diversi siti permettono di pianificare l’escursione in modo da evitare le zone di quiete o ricorrendo esclusivamente ai trasporti pubblici.

L’elenco che qui proponiamo non è esaustivo e non tiene conto delle applicazioni per gli smartphone. Inoltre, la consultazione di questi siti non dispensa dall’informarsi presso i custodi delle capanne o le istituzioni locali prima di affrontare il terreno.

Seconda parte: i siti interattivi

Segue in5/2012

Feedback