La PdG viola la montagna

In merito all’articolo La Patrouille des ­Glaciers ha ancora un suo posto nelle nostre montagne?, in «Le Alpi» 04/2018.

Mi sento chiamata in causa, leggendo i vostri articoli pro o contro la PdG. E sono al 100 percento d’accordo con gli argomenti dell’ex guida Werner Munter. Questa prova rappresenta uno stupro della montagna e una mancanza di ­rispetto per la sua grandezza. D’altro canto trovo che, con i loro scritti, i ­lettori delle «Alpi» siano tutti protettori della natura, una posizione non sempre percettibile nelle vostre pubblicazioni.

Feedback