Le montagne che vivo | Club Alpino Svizzero CAS

Le montagne che vivo Racconto per immagini delle uscite con Paris sulle Dolomiti e della vita sulla Marmolada

«Quante persone possono dire di aver passato trecento giorni in cima a una montagna, lontano da tutto e da tutti, spesso in solitudine e in balia del meteo avverso, oppure sotto un immenso mare di stelle? Io l’ho fatto nelle mie prime tre stagioni di lavoro a Punta Penìa, come gestore della Capanna sulla vetta della Marmolada, la Regina delle Dolomiti, a 3343 metri di quota.» Inizia così Carlo Budel a raccontare le istantanee della sua vita, a tracciare quello che per lui è stato un regalo inaspettato e un percorso di rinascita da quando alcuni anni fa si è licenziato dalla fabbrica per abbracciare le montagne. In questo libro, che raccoglie i suoi scatti e quelli di alcuni fotografi che lo hanno accompagnato nelle sue avventure, trovano posto le cime di casa sulle montagne Bellunesi dove Carlo va a camminare; la Capanna sul tetto delle Dolomiti; orizzonti sterminati, albe incantate e tramonti infuocati; le sue uscite con il cane lupo Paris e, per finire, la ricetta del suo leggendario strudel d’altura.

Autore

Carlo Budel

Feedback