Norme Uiaa per le corde idrofughe

Dal 2014, i rivenditori specializzati propongono corde certificate UIAA Water Repellent. Si tratta dello standard attualmente più elevato in quest’ambito. Per superare i test di certificazione, le corde devono assorbire acqua per meno del 5% del loro peso dopo un’usura realizzata in laboratorio, pari ad alcuni giorni di scalata intensiva. Stando a un comunicato dell’UIAA, questa proporzione può raggiungere circa il 50% per una corda non trattata e tra il 20% e il 40% per quelle munite dell’etichetta «dry», ma prive di trattamento adeguato.

Una volta bagnata, la corda diventa pesante e difficile da maneggiare. Peggio ancora, il gelo potrebbe renderne impossibile l’utilizzo.

Feedback