Portfolio delle Alpi: Cervino La montagna delle montagne

L’India ha il Taj Mahal, l’Egitto le piramidi. La Svizzera ha il Cervino. Da tempo questa montagna è un’icona, un monumento. E non v’è da meravigliarsi se non solo migliaia di alpinisti cercano di confrontarsi ad essa: chi davvero fotografa montagne, non può evitare il Cervino.

Questo potrebbe significare che la montagna sia stata ripresa «a morte»: ogni sua piega, ogni sua ruga, ogni suo umore sono già stati fissati. Ognuno dei suoi volti è stato impressionato.

Ciò nonostante, nell’allestimento di questo portafoglio dedicato alle celebrazioni del 150° della prima ascensione, una cosa è risultata chiara: ancora oggi, i fotografi strappano alla vetta immagini sempre affascinanti, spiritose, poetiche, critiche. Nelle pagine che seguono trovate una selezione delle migliori. Di spazio per tutte quelle che lo avrebbero meritato, purtroppo non ce n’è abbastanza. Ma un aspetto le unisce tutte: celebrano la montagna delle montagne, in modi propri e sorprendenti.

Feedback