Povero nodo mezzo barcaiolo

Per il suo istruttivo articolo sui metodi e i dispositivi di sicurezza («Le Alpi» 7/2012), l’autore merita un sentito grazie. Come alpinista anziano, mi ha fatto particolarmente piacere il giudizio positivo espresso sul nodo mezzo barcaiolo. Ma perché poi attribuisce a questo semplice sistema lo svantaggio di necessitare per la calata di un «dispositivo supplementare»? Per molti anni ci siamo calati con sicurezza senza alcun «dispositivo», e lo possono fare tutti ancora oggi. Se lui preferisce ricorrere in più a un «dispositivo» si tratta di una scelta personale, ma non lo «necessita» nessuno.

Feedback