Editoriale

Proposte di itinerari

Alberi leggendari
Alberi leggendari

Alberi leggendari

La foresta del Risoux cela filoni d’oro verde: gli abeti di ­risonanza, vecchi di oltre 300 anni e ricercati dai liutai di tutto il mondo. Una gita è il modo migliore per contemplarli.
Leggere l`articolo
Per creste o per coste?
Per creste o per coste?

Per creste o per coste?

La più grande isola dell’arcipelago toscano cela alcune piccole perle che meritano una visita, siano esse in riva al mare o a più di 1000 metri sopra i flutti. Escursionisti agguerriti e famiglie troveranno pane per i rispettivi denti.
Leggere l`articolo
Una linea bianca sul Monte Rosa
Una linea bianca sul Monte Rosa

Una linea bianca sul Monte Rosa

Per lo sci estremo, il canalone Marinelli ha consolidato la fama della parete est del Monte Rosa. Meno ripido e più sicuro, il canalone Tyndall rappresenta un’alternativa di lusso.
Leggere l`articolo

Sicurezza

L'opinione dei lettori

Capanne

Rispediti a valle a torto
Rispediti a valle a torto

Rispediti a valle a torto

Una custode nega il pernottamento a due ospiti poiché non intendevano consumare nulla. Questo ­viola il Regolamento sulle capanne del CAS. Ma in effetti, cosa è permesso e cosa non lo è?
Leggere l`articolo

Montagna e ambiente

Scienze e storia

Ai massimi livelli

La Patrouille des Glaciers ha ancora un suo ­posto nelle nostre montagne?
La Patrouille des Glaciers ha ancora un suo ­posto nelle nostre montagne?

La Patrouille des Glaciers ha ancora un suo ­posto nelle nostre montagne?

La PdG si disputerà dal 17 al 21 aprile prossimi, e vedrà oltre 5000 partecipanti accalcarsi lungo il mitico tracciato d’alta ­montagna che collega Zermatt a Verbier passando per Arolla. Gara imprescindibile per ogni alpinista che si rispetti ­oppure ­fenomeno di massa nocivo e insensato? «Le Alpi» apre un dibattito. Martine Brocard ha raccolto due opinioni.
Leggere l`articolo
La PDG è di ­ritorno
La PDG è di ­ritorno

La PDG è di ­ritorno

La mitica prova si disputerà tra qualche giorno. Atleti e organizzatori incrociano le dita confidando nei favori del tempo.
Leggere l`articolo

Vivere in montagna

Donne, rocce e volontà di promozione
Donne, rocce e volontà di promozione

Donne, rocce e volontà di promozione

Solo quarant’anni fa, le donne non avevano accesso al CAS. Oggi sono equiparate sulla roccia e sul ghiaccio, non da ultimo grazie a donne impegnate come Verena Jäggin e Kathrin Nägeli che, ognuna a ­proprio modo, si dedicano con fervore al promovimento delle donne.
Leggere l`articolo

Servizi

Libri, film e pagine web

Novità del mercato

Feedback