Rispetto per questa decisione

In merito all’articolo La decisione, in «Le Alpi» 02/2020

Il fatto che un giovane atleta, che in qualità di membro della squadra nazionale di arrampicata sportiva avrebbe potuto qualificarsi per le Olimpiadi estive di Tokio del 2020, dove la «nostra disciplina» sarà presente per la primissima volta, rinunci a questa opportunità per motivi ecologici merita secondo me il massimo rispetto! Mi congratulo con Dimitri Vogt per questa decisione esemplare – e con la redazione per questo articolo: in quest’epoca di riscaldamento globale, leggere una simile notizia in «Le Alpi», dove si parla con regolarità delle prestazioni di maggior spicco dello sport della montagna nel mondo intero, fa solo bene. Come dice il proverbio: «Fatti, non parole». Come sarebbe bello…

Feedback