Telex dalla Svizzera

La primavera capricciosa ha offerto buone condizioni per difficili boulder in Ticino e una veloce Haute Route.

Vie

A fine aprile, a Dornach, con Im Reich des Shogun (9a)Philipp Geisenhoffha eseguito la sua prima 9a. Alla fine del mese, a St-Loup, la guida Jonas Schildha arrampicato Bain de Sang (9a). In maggio, nelle gole del Verdon, nel sud della Francia, Kathérine Choongha percorso Dame Cookie (8a+, 200 m). Le difficoltà dei singoli tiri sono suddivise come segue: 7c, 6c, 8a, 7c+, 8a+, 5c. A inizio marzo, Stephan Schibli, di Cham, ha eseguito Fingertest (9a) nella Muotathal, mentre a Interlaken ha staccato Prof. Dr. Dr. Karl-Friedrich Boerne (8c+). A inizio aprile, il mendrisiense Nicola Vonarburgha aperto la prima Keplero (8b+) a Lugano. A Joli, al solettese Andy Winterleitnerè riuscita la prima di Decollage (8b). Sempre in primavera, Samuel Ometz, di Fully, ha percorso Coup de Grace (9a). Lo stesso vale per Dylan Chuat, che a inizio maggio con questa via ticinese ha eseguito la sua 9a.

Bouldering

In aprile, a Brione, Dylan Chuataveva eseguito Amber e General Disarray (entrambi 8B), mentre in Val Bavona, oltre a Sonlerto e Albatros, aveva staccato la prima di Sbedo (tutte 8B). A Chironico, invece, aveva intascato Boogalagga (8B) e Freak Brothers (8A+). Nello stesso sito, a fine aprile, Stephan Schibliha eseguito Deliverance (8A+). Ancora a fine marzo, a Brione, Nils Favre, di Martigny, ha arrampicato Kubalik (8B), mentre a Chironico, Obed Hardmeyer, di Hinteregg, ha fatto suoi Anchor’s punch e Mérite le detour (entrambi 8A+), così come alcuni blocchi di grado 8A. Stesso sito e stesso periodo, anche il basileseBenjamin Schelkerpercorre Mérite le detour (8A+). In maggio, a Wassen, Marco Müllerha arrampicato Sur le Fil (8B+), mentre nel Magic Wood ha eseguito i boulder Jack’s broken heart (8A/+), Octopussy (8A) e Voigas (8A+). Ancora in maggio, a Cresciano, a Giuliano Cameroniè riuscita la terza percorrenza del pezzo di prova di Jimmy Webb Ephyra (8C+). Ha inoltre arrampicato in aprile La Rustica (8C) in Val Bavona. Nello stesso mese, a Chironico, suo fratello Diego Cameroni ha aperto il blocco Der Mutz (8A+). Ancora a marzo, a Brione, Kevin Heinigerha arrampicato Kubalik (8B), mentre in aprile, Nico Secomandi, di Coira, ha percorso Steppenwolf nel Magic Woode Kubalik a Brione (entrambi 8B). A marzo, sempre a Brione, aveva staccato anche Amber (8B). In maggio, nel Magic Wood, Sebastien Binerha arrampicato Riverbed (8B), mentre a fine marzo, a Osogna, lo zurighese Ishan Bhardwajha eseguito I Portici (8A+). A fine aprile, al Blausee,Christian Maly, di Thun, ha arrampicato Ex Aequo (8A+).

Scialpinsmo

A fine aprile, il runner Pascal Eglie lo scialpinista Julien Ançayhanno portato a termine, nonostante alcune difficoltà di navigazione (secondo Julien) un itinerario con gli sci inconsueto e molto veloce: hanno completato la Haute Route da Chamonix a Zermatt (108 km, 8200 m di dislivello, D+) in 17 ore e 42 minuti. Per questa tratta si stimano altrimenti circa sei giorni.

Feedback