274 risultati

Articoli "Le Alpi" (274)

Ordina per
Spazzola o magnesite? entrambe!

Spazzola o magnesite? entrambe!

Poco nota agli arrampicatori della domenica, tra i professionisti la spazzolatura delle prese è associata all’etica dell’arrampicata. Gli arrampicatori hanno un rapporto di amore-odio con la magnesite. Infatti, quale libertà rimane loro se …
Un assaggio olimpionico

Un assaggio olimpionico

I Mondiali di Inns­bruck daranno l’impressione di un’Olimpiade settembrina. Alle tre consuete discipline si aggiungerà infatti quella della combinata olimpica, una forma adottata ai Giochi di Tokyo del 2020. Al di là dei titoli mondiali in …
«Lo scialpinismo agonistico è soprattutto più professionale»

«Lo scialpinismo agonistico è soprattutto più professionale»

L’ex allenatore di Swiss Ski Mountaineering, Rolf Zurbrügg, parla di materiale più leggero, allenamento più professionale e del problema del doping. Lei è a contatto con lo scialpinismo agonistico ormai da molto tempo. Cosa è cambiato in …
Guardie di confine: niente più sostegno agli atleti dello scialpinismo

Guardie di confine: niente più sostegno agli atleti dello scialpinismo

Dalla metà del 2019, lo scialpinismo agonistico si vedrà privato dell’importante sostegno del Corpo delle guardie di confine. Ne saranno toccati cinque membri della squadra nazionale. Per gli sportivi elvetici, questo è un duro colpo: …
Dal ground-up agli 8000

Dal ground-up agli 8000

L’autunno tra blocchi, roccia e montagne Nel Magic Wood, Nico Secomandi (22) ha arrampicato Riverbed (8B), mentre a Plamproz a Nils Favre è riuscita una ripetizione di Pied de biche (8B+). Favre ha avuto ragione di alcuni blocchi anche …
Allenarsi nelle stazioni è possibile

Allenarsi nelle stazioni è possibile

Scialpinisti, vorreste allenarvi senza dover temere le valanghe? Sono numerose le stazioni sciistiche che offrono opportunità di allenamento diurne e notturne nelle loro zone sciabili. Ricordiamo che al di fuori degli orari di apertura è …
«Si è in una modalità diversa.»

«Si è in una modalità diversa.»

Ralph Näf, guida alpina e organizzatore dell’Eiger Ultra Trail, su alpinisti, atleti e la domanda se, in quanto agonista, occorra essere entrambi. Diverso. Per la gran parte si vedono quelli che in montagna ci vanno anche altrimenti. Ma ci …
La neve venga pure tardi: noi saremo pronti

La neve venga pure tardi: noi saremo pronti

Marcia con i bastoni, sci a rotelle e mountain bike: prepararsi alla PdG senza neve è possibile – o quasi. Senza oro bianco niente sci! Ma allora, come prepararsi alla PdG se i fiocchi tardano a cadere? «Scarpe da trail e bastoni», vi …
Premio all’allenatoredi nuove leve

Premio all’allenatoredi nuove leve

Pirmin Scheuber è stato nominato «Allenatore dell’anno» da Swiss Olympic nella categoria «Sport individuali». È allenatore nazionale dell’arrampicata sportiva. Il 31enne ha avuto la meglio nei confronti di otto altre nominazioni di …
Scialpinisti col casco giusto

Scialpinisti col casco giusto

I caschi da scialpinismo saranno obbligatori in Coppa svizzera a partire dal 2019. Ma cosa li differenzia dal buon vecchio casco da alpinismo? Nello «scialpinismo» abbiamo «sci» e «alpinismo». Se nello sci la testa è esposta agli impatti …
Iniziati gli allenamenti olimpici

Iniziati gli allenamenti olimpici

Sono nove le atlete e gli atleti preparati da Swiss Climbing CAS per le Olimpiadi 2020. La selezione ha riguardato sei donne e tre uomini. L’asticella per la qualificazione era posizionata molto in alto, afferma Hanspeter Sigrist, …
I team spedizioni si preparano

I team spedizioni si preparano

La formazione dei due Team spedizioni del CAS è iniziata quest’estate nella Valle dell’Orco. Sotto la guida esperta dei professionisti Denis Burdet, Angela Weibel e Silvan Schüpbach, i giovani alpinisti di ambo i sessi sono stati …
Vecchi sogni, nuove vie

Vecchi sogni, nuove vie

I successi dell’arrampicata nell’estate 2017 In agosto, nelle Rocklands sudafricane, Remo Sommer ha arrampicato il blocco Guest List (Fb 8b), mentre a Fionnay, in Vallese, Baptiste Ometz (19) ha ripetuto il problema proposto da Nils Favre, …
Nuova federazione di arrampicata in svizzera

Nuova federazione di arrampicata in svizzera

La Federazione svizzera di arrampicata sportiva (FSAS) ha visto la luce in agosto. Indipendente da Swiss Climbing CAS, la nuova istituzione si vede complementare ad essa. Da fine 2017 la FSAS proporrà un programma volto a sostenere gli …
La via più difficile al mondo - La lunga via per il dodicesimo grado

La via più difficile al mondo - La lunga via per il dodicesimo grado

In settembre, con «Silence», Adam Ondra ha eseguito la prima via al mondo con livello di difficoltà 9c, il grado XII UIAA. Per portare a termine il progetto, la star ceca dell’arrampicata ha investito una quarantina di giorni – e …
Klingler in piena forma a monaco

Klingler in piena forma a monaco

A Monaco, in agosto, Petra Klinger ha conquistato l’argento nella combinata e il bronzo sui blocchi ai Campionati europei. La campionessa mondiale di bouldering ha così confermato che su di lei si può sempre contare. Se quest’anno non è …
Bei giganti e scorpacciate di adrenalina

Bei giganti e scorpacciate di adrenalina

Estate ricca di prime per l’arrampicata svizzera A fine maggio, nel giorno del suo 20° compleanno, con Grande gigante gentile (Fb 8a) il ticinese Giuliano ­Cameroni 1 ha realizzato un impressionante highball. Per la prima della linea di 12 …
Lo scialpinismo disciplina olimpica

Lo scialpinismo disciplina olimpica

Lo scialpinismo si presenterà ufficialmente a Losanna in occasione dei Giochi olimpici della gioventù 2020. Il programma prevede tre discipline: sprint, individuale e staffetta. Le gare saranno ospitate a Villars-sur-Ollon e vedranno la …
Muir Wall, Cervino e Netsuke

Muir Wall, Cervino e Netsuke

Nuove vie e problemi risolti El Capitan, Yosemite, California; 6 giorni, 1000 metri di roccia: a fine aprile, Silvan Schüpbach (34) e Dimitri Vogt 1 (20) hanno eseguito in libera I (5.13c, 33SL), un capolavoro riuscito sinora solo a tre …
Piolets d’Or 2017: premiate due ascensioni

Piolets d’Or 2017: premiate due ascensioni

In aprile, la prima della parete nord del Nyanchen Tang­lha III (7046 m), in Tibet, è valsa il Piolet d’Or ai britannici Nick Bullock e Paul Ramsden, che ne hanno scalato i 1600 metri quotati ED+ per ridiscendere lungo la cresta est, pure …
scialpinismo 2017: IL CAS swiss team mantiene le promesse

scialpinismo 2017: IL CAS swiss team mantiene le promesse

Con il secondo posto nella classifica per nazioni e 19 medaglie ai Mondiali di Alpago-Piancavallo (I), in questa stagione la nostra nazionale di scialpinismo ha più che mantenuto le promesse. «I Mondiali erano il nostro obiettivo …
Scialpinismo: razzia svizzera ai Mondiali

Scialpinismo: razzia svizzera ai Mondiali

8 titoli, 4 argenti e 7 bronzi: è il bottino degli elvetici ai Campionati del mondo di scialpinismo, disputatisi a inizio marzo ad Alpago-Piancavallo (I), dove si sono piazzati al secondo posto nella classifica per nazioni. Tra le Elite, …
Dal ghiaccio alla roccia

Dal ghiaccio alla roccia

A fine inverno e in primavera gli arrampicatori elvetici hanno brillato in tutte le discipline. In febbraio, sull’isola norvegese di Senja, Nicolas Hojac 1 (24) ha eseguito alcune nuove linee nel ghiaccio: assieme agli alpinisti norvegesi …
Margo Hayes: prima femminile di una netta 9a+

Margo Hayes: prima femminile di una netta 9a+

Nel sito spagnolo di Siurana, la 19enne Margo Hayes, di Boulder (USA), ha scritto una pagina di storia dell’arrampicata: con La Rambla (9a+) è infatti stata la prima donna a percorrere una via con questo grado di difficoltà. Altre donne vi …
Kümin e Bärtschi risolvono 8A

Kümin e Bärtschi risolvono 8A

Anche in Svizzera le arrampicatrici hanno ragione di difficoltà sempre maggiori. E due di loro hanno appena risolto dei problemi di grado 8. Nel Magic Wood, Andrea Kümin ha percorso Foxy Lady (8a) e Right hand to darkness (7C+/8A): «Sino …
Obiettivo olimpiadi

Obiettivo olimpiadi

Andrea Kümin è sulla buona strada per partecipare alle prime gare olimpiche di arrampicata sportiva di Tokyo 2020. Questa primavera arrampichi da élite. Cosa ti aspetti? Tra i giovani, lo scorso anno sono andata molto bene. Ho conquistato …
Pronti due team spedizioni

Pronti due team spedizioni

La prossima generazione delle nuove leve dell’alpinismo è ai blocchi di partenza: in febbraio, 12 candidate e candidati hanno superato il test di ammissione. La novità è costituita da una squadra interamente femminile. Secondo il …
C’è presa e presa

C’è presa e presa

Nelle palestre di arrampicata c’è plastica e plastica. Da alcuni anni, le prese in poliestere cedono il posto a quelle in poliuretano. Vediamo perché. Le avevate già notate? Le prese in poliuretano si distinguono per i loro colori più …
Darsi il tempo di respirare

Darsi il tempo di respirare

«Essere consapevoli della propria respirazione quando si arrampica è già un buon inizio.» Per Pirmin Scheuber, allenatore nazionale delle nuove leve, nella scalata la respirazione passa spesso in secondo piano. È infatti anche importante …
Scialpinismo: svizzeri brillanti

Scialpinismo: svizzeri brillanti

Gennaio brillante a livello internazionale per la squadra nazionale di scialpinismo. Maude Mathys ha siglato un ritorno folgorante dopo essere diventata mamma per la seconda volta. Dopo il titolo nazionale individuale di inizio gennaio, la …
Pareti nord e blocchi

Pareti nord e blocchi

I giovani hanno proseguito la loro serie di Fb 8b anche d’inverno. E qualcosa è successo anche ad alta quota. In dicembre, Jonas Schild 1 ha eseguito una trilogia invernale di pareti nord: al sabato ha scalato in solitaria il Mönch (4107 …
Metanoia: prima ripetizione

Metanoia: prima ripetizione

Il 29 e 30 dicembre, un superteam ha eseguito la prima ripetizione di Metanoia (7, A4, M6), la leggendaria via di Jeff Lowe attraverso la parete nord dell’Eiger (1800 m). Le condizioni meteorologiche hanno permesso a Roger Schäli (38), …
Badile: nuova via e Supercombo

Badile: nuova via e Supercombo

Ancora in novembre, al Badile, Marcel Schenk ha eseguito assieme all’altoatesino Simon Gietl la prima di Amore di Vetro (800 m, M5, R). E sembra averci preso gusto: il 16 dicembre 2016, Marcel Schenk e David Hefti hanno arrampicato per la …
Dal video alla roccia

Dal video alla roccia

Con il moltiplicarsi dei video in rete, gli amanti dei blocchi hanno accesso ai metodi di una moltitudine di vie nel mondo intero. Un fenomeno che potrebbe essere all’origine di un salto di livello. «From Dirt Grows The Flowers, …
Livello elevato tra i giovani

Livello elevato tra i giovani

Lo si è visto in autunno: sempre più giovani hanno sempre più la meglio sulle Fb 8B. L’inverno si preannuncia avvincente. A fine ottobre, con Hosanna (8c, 5 SL), Cédric Lachat (32) è riuscito nella prima di una linea costantemente …
Emozioni d’altro genere

Emozioni d’altro genere

Durante il suo ultimo viaggio nel Kashmir, oltre al cattivo tempo l’alpinista professionista Stephan Siegrist ha incontrato difficoltà inconsuete. Mentre in agosto raggiungeva assieme a Julian Zanker il Corner Peak (5700 m) per …
Solo e veloce

Solo e veloce

Dani Arnold (32) ha approfittato del­l’estate per percorrere in solitaria e in velocità due vie a più tiri. Per i 650 metri della Via Carlesso (7a+, 25 tiri), sulla Torre Trieste, ha impiegato appena un’ora e otto minuti. In precedenza, …
Scialpinismo 2017

Scialpinismo 2017

Intervista
Pelli staccate con un solo gesto

Pelli staccate con un solo gesto

In gara, una buona scivolata non basta. Dei secondi preziosi si guadagnano durante le transizioni. 14 secondi. È il tempo che occorre a un atleta per mettere in atto la transizione tra salita e discesa: il distacco delle pelli. Quello che …
4

4

le discipline nelle quali saranno assegnati titoli quest’anno nell’ambito dei Campionati svizzeri: l’individuale, la verticale, lo sprint e la corsa a squadre.
Feedback