Esame approfondito

Le pelli di foca sono state testate sul terreno, sul trampolino da salto e in laboratorio, utilizzando ­anche impianti di misurazione come il tribometro.

Nelle prove pratiche, i prodotti sono stati utilizzati in escursioni reali durante l’intero inverno 2017-18 con le condizioni di neve, temperature e condizioni atmosferiche più diverse. Le numerose gite hanno totalizzato poco meno di 15 000 metri di dislivello, corrispondenti grosso modo alla prestazione stagionale dello sciescursionista medio.

In una seconda serie di test pratici si è passati alla verifica delle caratteristiche di scivolamento delle pelli sul trampolino da salto di Wildhaus, con le temperature e le condizioni di neve più diverse. Per evitare distorsioni nelle valutazioni, entrambe le serie di test sono state eseguite con i medesimi sci.

Dopo la conclusione dei test pratici, le pelli usate, ma anche i corrispondenti prodotti nuovi, sono stati esaminati nell’ambito di un test di laboratorio multiplo presso il Forschungszentrum Schnee, Ski und Alpinsport dell’Università di Inns­bruck. Al centro degli esami, le misurazioni eseguite mediante il tribometro, sviluppato dall’istituto appositamente per la ricerca nel campo delle attrezzature e dei materiali sportivi.

Quanta forza occorre perché la pelle scivoli?

Nella pratica, ai fini del rilevamento delle caratteristiche di scivolamento un soggetto doveva scivolare da un punto stabilito della zona d’uscita concava del trampolino fino al piano. La grandezza misurata era qui la distanza percorsa. In laboratorio, la forza di attrito è stata misurata mediante il tribometro – in altre parole, si è misurata la forza, e quindi l’energia, necessaria per mantenere in movimento lo sci assieme allo scialpinista. La soletta liscia di uno sci ha un coefficiente di attrito pari a circa il 4%: se questo sci viene caricato con 100 Newton (circa 10 kg), per il suo avanzamento sul piano occorreranno 4 Newton.

Le diverse serie di misurazioni hanno mostrato come una pelle di alta gamma presenti un valore pari al 10%, mentre in quelle meno vantaggiose si possono presentare coefficienti di attrito fino al 28%! In salita, questo significa una quantità enorme di energia, che potrebbe mancare proprio prima della vetta oppure nella discesa.

Da quale inclinazione la pelle comincia a cedere?

Per testare le caratteristiche di tenuta la misurazione tribometrica in laboratorio mirava a stabilire la forza limite a partire dalla quale la pelle cominciava a cedere.

Zoccoli praticamente assenti

Il test non ha fornito risultati chiari della formazione di zoccoli di neve. Ma neppure nei test sul terreno durante più settimane e in condizioni sempre diverse si è lamentata la formazione di zoccoli nelle pelli in esame.

Quale forza occorre per togliere le pelli?

Le pelli di foca devono aderire alla soletta degli sci in modo durevole e in qualsiasi condizione, però con una forza tale da consentire di toglierle con poca forza e senza che lascino alcun residuo. Per stabilirlo, uno sci da test è stato fissato in una camera climatizzata e la pelle staccata secondo un angolo fisso. La grandezza misurata era la forza necessaria per farlo. I valori sono stati rilevati simulando due diversi scenari: una gita invernale a –5 °C e una primaverile a +5 °C.

Quanto è pratica la pelle durante l’escursione?

La valutazione ha incluso anche l’utilizzo e l’ingombro. Quanto bene funziona il ricoprimento con la rete o la pellicola protettiva? È possibile – anche se solo in emergenza – unire collante e collante? Quanto semplici sono i dispositivi di fissaggio? La pelle è percepita come flessibile o rigida? A ogni pelle è stata attribuita una valutazione massima di 10 punti, dalla quale è poi stato detratto un punto per ogni aspetto negativo.

Ognuna delle pelli è stata valutata sulla base dei test pratici e di labora­torio. La valutazione va da 1 a 10, laddove i valori sono sempre relativi al minore e al maggior valore del test.

Test di laboratorio – caratteristiche di scivolamento: neve nuova

1 limitate, corrispondono a una forza supplementare del 28%

10 ottime, corrispondono a una forza supplementare del 10%

Test di laboratorio – caratteristiche di scivolamento: neve vecchia

1 limitate, corrispondono a una forza supplementare del 28%

10 ottime, corrispondono a una forza supplementare del 10%

Test pratico – caratteristiche di scivolamento

1 lo sci si ferma dopo meno di 5 metri

10 lo sci scivola per oltre 20 metri

Test di laboratorio – caratteristiche di tenuta: neve nuova

1 tengono fino a una pendenza di almeno il 30%

10 tengono fino a una pendenza di almeno il 45%

Test di laboratorio – caratteristiche di tenuta: neve vecchia

1 tengono fino a una pendenza di almeno il 30%

10 tengono fino a una pendenza di almeno il 45%

Peso delle pelli (inclusi i fissaggi per gli sci ­standard del test, K2 Wayback 96, lunghezza 177)

1 pesanti, corrispondenti a un peso di 590 g al paio 10 leggere, corrispondenti a un peso di 414 g al paio

Ingombro (pelli comprese le reti)

1 molto voluminose e ingombranti

10 molto compatte

Utilizzo

1 decisamente non pratiche

10 utilizzabili senza alcun problema