Niente di più falso

In merito all’articolo Sì può ancora andare in montagna all’estero, in «Le Alpi» 06/2019

Kari Kobler si esprime a favore delle ascensioni in montagna all’estero. Cita a tal proposito il turismo come settore economico, e presumibilmente pensa soprattutto ai suoi affari personali. D’altro canto sostiene che sono sette decenni che l’Europa non vive un conflitto armato. Niente di più falso. Vorrei ricordare le guerre nei Balcani dopo il 1990, o l’occupazione della Crimea ucraina da parte della Russia nel 2014. Che peccato, allora, tutte quelle emissioni nocive inutili, se nonostante i tanti viaggi il proprio orizzonte non riesce a spingersi oltre i confini nazionali!

Feedback