«Un’estate eccellente per le capanne»

La migliore estate della storia: a questo e ad altri superlativi ricorrono i custodi quando guardano alla trascorsa stagione estiva. Anche se ancora non vi sono cifre a disposizione, sulla base di singoli feedback Bruno Lüthi, responsabile della gestione delle ­capanne presso il CAS, può affermare che «quella del 2018 è stata un’estate eccel­lente». Stima che le cifre dei pernottamenti di questa estate nelle capanne del CAS ­siano più elevate del cinque o dieci percento. A questo ha contribuito anche il tempo ­stabile dell’autunno fino a quasi metà ottobre.