Uno splendido sentiero lungo il Fiume Bello

In merito all’articolo Primavera montana in Val Colla, «Le Alpi» 04/2021

La proposta di itinerario «Primavera montana in Val Colla» mi è molto piaciuta. Per la prima tappa, da Corticiasca alla Capanna Monte Bar, esiste una bellissima variante da Bidogno. In un numero precedente, alcuni anni fa, avevate pubblicato una foto delle «donne sherpa» con gli sci nella gerla, sedute sul muro antistante il santuario Oratorio della Maestà. L’itinerario che proponiamo passa per quel luogo. Il selvaggio e splendido sentiero lungo il Fiume Bello è stato ottimamente risanato, e ove necessario munito di scale, dal CVC (Consorzio Valle del Cassarate e Golfo di Lugano) nell’inverno 2019/2020. Eccone la descrizione da Bidogno (798 m) alla Capanna Monte Bar (1608 m).

In sintesi: T2, 3 h, disl. 810 m. Itinerario: dalla fermata Bidogno Paese, presso il P. 798, attraverso il villaggio di Bidogno e lungo la Via Crucis fino all’Oratorio della Maestà (santuario), quindi nel bosco per il sentiero escursionistico. Al ponte (P. 867) si attraversa per la prima volta il Fiume Bello, si continua a salire fino a El Püffin (fermata Puffino), si segue per 250 m la Via Monte Bar fino al punto in cui, a sinistra, si biforca il sentiero per il Monte Bar. Si sale oltre El Técc de Sott fino a ca. 1030 m. Qui il sentiero fa una secca svolta a destra, mentre il nostro itinerario continua dritto risalendo il Fiume Bello tra betulle, larici e abeti rossi. Sotto il sentiero, al P. 1027, si vede una baita da caccia in rovina. A ca. 1070 m si attraversa il Fiume Bello per la seconda volta e si prosegue la salita alla sinistra del torrente, a tratti su scalini, fino a raggiungere la strada forestale (P. 1231). La si segue verso sinistra per 50 m e si imbocca il sentiero che porta a Tassera (casa forestale con fontana), al P. 1361.

Da Tassera alla Capanna Monte Bar vi sono due vie. La variante più facile è a sinistra: in tre tornanti sale al P. 1594 e da qui raggiunge la capanna per la strada forestale. Quella più impegnativa prende a destra, supera due ruscelli e, al P. 1406, fa nuovamente attraversare il Fiume Bello. Dopo un ulteriore attraversamento si raggiunge il P. 1594 e la capanna, sempre per la strada forestale.

Feedback