A piedi e in volo: 87 capanne comunque

Si erano messi in testa di far visita a ognuna delle 150 capanne del CAS in un anno, a piedi, con gli sci e in parapendio. Chrigel Maurer e Thomas Theurillat hanno dovuto rivedere il loro progetto già a settembre, quando Chrigel si è rotto un piede atterrando a Täsch il 2 del mese, tornando dall’Arbenbiwak/VS, la 84a tessera del puzzle.

Ciò nonostante, per questi due montanari capaci di infilare con gli sci cinque capanne in una giornata l’avventura non è conclusa. «Il nostro obiettivo rimane, anche se la priorità non è più quella di farcela in un anno, ma per la metà di febbraio 2015», ha spiegato Chrigel Maurer. A fine settembre gustava una torta al Rifugio Saoseo/GR e pochi giorni dopo portava le sue stampelle fino alla Albert-Heim-Hütte/UR. Nel frattempo, il suo complice Thomas Theurillat aveva aggiunto al loro palmarès la Monte-Rosa-Hütte/VS, totalizzando così ben 87 capanne.

Chrigel Maurer vede nella continuazione di questa sfida un’opportunità per prepararsi alla X-Alps, la celebre gara di marcia e volo che si disputerà nel luglio 2015 tra Salisburgo (A) e Montecarlo. Il professionista del parapendio tenterà di farla propria per la quarta volta consecutiva, assistito a terra da... Thomas Theurillat. Per accompagnarli o seguire la loro avventura: www.xalps.ch/herausforderung.

Feedback