Cosa fare dei soci sgradevoli? | Club Alpino Svizzero CAS

Cosa fare dei soci sgradevoli?

Jean Louis Rodolphe Agassiz (1807-1873) ed io abbiamo per così dire un po’ di storia in comune. Nel 2007 cadeva il suo 200° compleanno. Io ero approdata fresca fresca al «Le Alpi», allora ancora come redattrice. La decisione era già stata presa: a maggio sarebbe dovuto apparire un articolo sui successi glaciologici di Agassiz. A lui si ascriveva infatti in buona parte l’assunzione della teoria delle glaciazioni tra i canoni delle scienze naturali. Un contributo che, all’epoca della fondazione del CAS, nel 1863, gli era valso lo statuto di membro onorario – cosa che allora io non sapevo.

Appena pubblicato l’articolo, ricevetti una mail da Hans Fässler, che lamentava il fatto che «Le Alpi» non avesse speso una sola parola sull’altro volto, quello buio, di Agassiz. L’Agassiz razzista estremo. Fortemente convinta del mantra giornalistico del «solo un tema per articolo» e dell’orientamento della rivista alle tematiche della montagna, io sostenni l’opinione che l’articolo fosse completo. La corrispondenza elettronica tra Fässler e la sottoscritta è oggi ancora consultabile in internet: basta immettere il mio nome e quello di Agassiz come chiavi di ricerca. All’inizio della scorsa primavera, la sezione San Gallo si occupò per la prima volta dell’istanza con la quale Fässler chiedeva il disconoscimento dell’appartenenza onoraria di Louis Agassiz. La prossima primavera, la sezione voterà nuovamente la mozione: se venisse accettata, nel giugno 2017 l’Assemblea dei delegati del CAS dovrà allora occuparsi della questione.

Indipendentemente dal caso concreto, il CAS si trova qui confrontato a una domanda importante: come deve comportarsi il club con quei membri che in un qualche momento si sono rivelati sgradevoli? Rispondere non è facile. Vanno semplicemente cancellati dai libri di storia? Dagli occhi, dalla coscienza? Oppure li si colloca nel loro passato, lo si analizza, lo si discute?

Ora, a dieci anni dal mio primo «contatto» con Agassiz, ci siamo decisi per quest’ultima opzione e abbiamo inviato sulle sue tracce il nostro autore Philippe Flück – questa volta con il compito di tratteggiare la vita di Jean Louis Rodolphe Agassiz sotto questo aspetto. Un compito non facile. I risultati a pagina 52.

Feedback