Crescita malgrado il cattivo tempo

Lo scorso anno, tempo stabile e buone condizioni per le gite si sono visti di rado. Si sono sempre dovute attendere finestre meteorologicamente favorevoli, pensare a itinerari alternativi e mettere in cima allo zaino i capi impermeabili. Anche questo fa parte dell’esperienza della montagna, pure se con qualche conseguenza sull’umore. Gli effetti di questa estate piovosa si sono fatti sentiere anche nel nostro club: dopo il successo del 2013, l’anno del giubileo, le capanne hanno conosciuto un massiccio calo dei pernottamenti, mentre singoli corsi di formazione hanno dovuto essere differiti, accorciati o totalmente annullati a causa delle cattive condizioni atmosferiche.

In simili situazioni è importante essere ben preparati, e qui sono utili la flessibilità sul breve termine e le strategie a lunga scadenza. Nell’ambito della formazione disponiamo di una fitta rete nazionale di formatori e di potenziali sedi dei corsi. Per le capanne, la situazione è più difficile: con il cattivo tempo, infatti, la salita per raggiungerle è meno attraente, e a talune escursioni in quota occore addirittura rinunciare. Numerose capanne si profilano perciò anche attraverso proposte complementari, come le specialità locali, le conferenze o i corsi di formazione. E tutto questo attira gli ospiti nonostante le bizze del tempo.

E anche malgrado queste ultime, l’aumento dei soci continua. In questo senso non approfittiamo soltanto dell’attuale boom dell’outdoor, ma senz’altro anche dell’ottima immagine del CAS: un lavoro di decenni che non cessa di dimostrare la propria validità. Un successo può pure essere considerato il calo degli infortuni in montagna negli ultimi mesi: di certo una conseguenza della ridotta frequentazione, ma anche una dimostrazione del fatto che chi va in montagna è generalmente ben formato e preparato, che sa tener conto delle condizioni del momento e si muove nella natura con il necessario rispetto.

Il 2014 è stato un anno di successo per i giovani. Nell’ambito dello sport d’élite si sono registrate prestazioni eccellenti, e il Team spedizioni del CAS ha dimostrato un altissimo livello. Questo è anche dovuto all’impegno profuso nel lavoro con i giovani: il fatto che molte sezioni abbiano gruppi di OG fortemente attivi si rivela decisamente pagante.

Feedback