Cristallo

Di Hans R. Landolt

Giornata fredda del secondo mese; Bianchissime sul fondo di cobalto, Le montagne del caro mio Vallese, Cui tanto mi piaceva dar l' assalto:

Ora finisco le modeste imprese Di chi rimane all' ombra dello spalto, Contemplando la chiesa delle chiese; Gli angeli poi mi leveranno in alto!

Quando la tromba dal fatale squillo Mi chiamerà, saluterò l' araldo, E lascerò con animo tranquillo

Il paese vestito di smeraldo: Pure lassù, nel tempio di berillo, Gli serberò l' antico affetto caldo!

Feedback