Cronaca degli exploit

Con l’anno nuovo è successo qualcosa. Ecco una selezione delle percorrenze più difficili e delle prestazioni di spicco.

Vie d’arrampicata

Dapprima era caduto nelle prove poco prima del rinvio, poi lo ha fermato una ferita al ginocchio. Ma a inizio gennaio ce l’ha fatta: a Siurana, in Spagna, Sascha Lehmann (20) ha avuto ragione di Estado Critico (9a). A Margalef ha fatto sua Los ultimos vampiros hippies (8c), mentre in ottobre aveva percorso a Lehn Mission Miranda (8c). Nel medesimo giorno, la stessa via è stata percorsa anche da suo fratello Remo (23), e pochi giorni prima da Dimitri Vogt (21). Vogt che sempre in ottobre, a Moutier, aveva portato a termine la prima di L’espoir fait vivre (8c) e in novembre aveva staccato Rammstein (8c/+) a Soyhières. Ancora in ottobre, al Rottachberg, Thomas Achermann1 (43) ha dal canto suo percorso la via Kreuzritter (8c).

In ottobre, a Jansegg, Cédric Lachat (34) ha arrampicato La Cène du Roi Lézard (9a+), mentre una settimana più tardi, al quarto tentativo, completava nel Gimmelwald Jungfraumarathon (9a). In novembre Mathieu Holtz (32) ha percorso rotpunkt Bain de sang (9a) a St-Loup, dopo che in agosto, a Belloset, con Les rats sous-marins aveva completato una prima del medesimo grado. In novembre, a Telli, Julien Clémence2 (16) ha realizzato il suo progetto Duc Power (8c), mentre a Gribbiasca, Nicola Vonarburg (46) ha eseguito la prima di Fuori Corso (8c+).

Ancora in novembre Catherine Choong (26) ha eseguito Tornado Power (8c) rotpunkt, e in settembre, nel Gimmelwald, Sandro von Känel (29) ha percorso Gimmel Express (8c+).

Blocchi

In novembre, nel Magic Wood, con Unendliche Geschichte (Fb 8B+) Nico Secomandi (24) ha portato a termine la sua linea sinora più difficile. Nello stesso mese, nella Murgtal, aveva percorso Alphorn (Fb 8B), e quasi contemporaneamente Samuel Ometz3 (23) ha avuto ragione di Saruman du bas (Fb 8B) a Fontainebleau.

In dicembre, nella Murgtal, David von Allmen (35) ha staccato La Rose de Murg (8B). In novembre vi aveva eseguito anche The Trickster e Alphorn (entrambe 8B).

A fine dicembre, nella Lindental, in un solo giorno Alexander Rohr (23) ha staccato Merlin et la Bête e Bloc à Robi SD (entrambe 8B).

A Brione, in gennaio, Giuliano Cameroni4(21) ha eseguito la prima di Kubalik (8B+). In ottobre, nel Magic Wood, aveva fatto sue New Base Line e Ill Trill (entrambe 8B+) e a novembre, a Fontainebleau, aveva eseguito La Force du Destin (8B+). Con Hotline (8A), il fratello di Giuliano, Diego Cameroni (17), ha eseguito a Lodrino la prima di un nuovo boulder, mentre a Branson, Louis Bétrisey5 (18) ha avuto ragione del boulder La Danse des Balrogs (8B), aperto da Fred Nicole.

Vie lunghe

Nelle Alpi vodesi, al Miroir de l’Argentine, Fabien Brand e Mathieu Mayencourt hanno percorso Délivrance (6b, A1/A2, 500 m). Le due guide sono i primi ad avere ripetuto questa linea, aperta 38 anni fa dai fratelli Remy.

feedback