Full dry for love alla Tête Biselx Nuova via mista alle Aiguilles Dorées

«In Svizzera, sul granito, penso che sia la prima in questo stile e con questa difficoltà.» Lo afferma il friburghese Simon Chatelan. La via mista che ha aperto e concatenato a vista questa primavera assieme a David Pache è una prima che farà storia. Full dry for love segue una fessura ininterrotta nella parete nord della Tête Biselx, nelle ­Aiguilles Dorées.

L’idea era nata nell’inverno 2015. Mentre percorreva con gli sci il versante settentrionale delle Aiguilles Dorées, Simon vede disegnarsi una linea nella parte sinistra della parete. Ci torna nell’aprile 2016 assieme a David Pache. In due giorni, aprono una via di nove tiri piuttosto sostenuti. L’arrampicata, che unisce dry tooling e scalata classica, è tecnica. «Diversamente dal calcare, nel granito le prese sono spesso molto più aleatorie, e gli incastri di lame esigono molta precisione», spiega Simon. Che poi rassicura: «I tiri sono facili da proteggere, il che rende la via poco impegnativa, premesso di avere materiale a sufficienza.»

Scheda

Ubicazione

Tête Biselx (3509 m), parete N, ­Aiguilles Dorées

Dati essenziali

Full dry for love, 260 m, 9 tiri, M7+

Prima ascensione

Apertura e concatenamento a vista tra il 1° e il 2 aprile 2016, Simon Chatelan e David Pache.

Viaggio

In treno a Orsières via Martigny, quindi in bus a Champex-Lac.

Attacco

Con gli sci. Da Champex-Lac si risale la Val d’Arpette (è possibile prendere la seggiovia della Breya e raggiungere il fondo del vallone dalle piste) e si supera il Col des Ecandies. Si risale al ripiano del Trient e raggiunge in seguito la base della Tête Biselx, ben visibile di fronte. L’attacco si trova a 50 metri a destra del canalone Copt (chiodo con cordino blu alla partenza).

Discesa

Dalla sommità con due calate di 50 metri in direzione del canalone Copt, poi a piedi (45°) o abalakov se su ghiaccio. Calata nella via possibile in caso di problemi, ma occorre improvvisare la sosta!

Materiale

Materiale completo da sciescursio­nismo in ghiacciaio per l’accesso alla via.La via non è attrezzata, tranne che per tre soste su chiodi. Portare con sé friend C3-C4 000-4, doubler 0,1-2, tripler 0,3-0,5, rocks, 2-3 chiodi, cordini.

Periodo migliore

Autunno, inverno, primavera

Carte

CN 1 : 25 000, foglio 1345 Orsières

CN 1 : 50 000, foglio 282S Martigny

Alloggio

Cabane du Trient CAS, 027 783 14 38, www.cas-diablerets.ch/trient.htm

Informazioni

Feedback