Gagea saxatilis

Di Hans R. Landolt

Ampia convalle, maestoso fiume: Innanzi la novella primavera Vi rivedrò, se piace al Sommo Lume, Se non mi coprirà la terra nera:

Il fiorellino d' oro che presume Di cantar la bellezza vostra intera, Nasce tra la fanghiglia ed il ciarpume Che son gli avanzi della morta fiera.

0 diletta collina di Seduno,

Ora morte affaccia il suo cipiglio,

E solamente nel pensiero bruno

Arde la fiamma del minuto giglio: La speranza del cuore mio digiuno D' essere grazioso al Padre e al Figlio!

Feedback