Marmot Featherless

Giacca leggera, sottile, con numerose piccole camere trapuntate. Nonostante i molti ponti freddi (vedi pagina 46), la giacca trattiene il vento. Con la pioggia i primi a inzupparsi sono i filati tra le camere. Mobilità leggermente limitata nella zona delle spalle e nella parte superiore della schiena: la giacca scivola facilmente verso l’alto. Extra: due tasche con cerniera (una come imballaggio) e una minuscola tasca interna sul petto. Il cappuccio non è regolabile, ma calza bene. Non adatta al casco. In conclusione: giacca in fibre sintetiche molto sottile e semplice, ottima come strato riscaldante sotto uno hardshell.

Feedback