Quali uccelli ci sono ancora?

Tra il 2013 e il 2016 si procederà al rilevamento delle specie di uccelli presenti in Svizzera e del loro numero. I dati saranno pubblicati nell’Atlante svizzero degli uccelli nidificatori. La realizzazione di questo importante progetto è possibile solo grazie ai molti volontari. Gli ornitologi che frequentano le montagne sono particolarmente ricercati.

Per i rilevamenti sul terreno, la Svizzera e il Liechtenstein saranno suddivisi in 467 quadrati di 10 x 10 chilometri, in ognuno dei quali gli uccelli nidificatori dovranno essere rilevati nel modo più completo possibile. In tal senso, l’elenco delle specie dell’Atlante 1993-1996 costituisce un importante fondamento. Di ogni quadrato è responsabile una collaboratrice o un collaboratore, tutti volontari. È anche possibile lavorare in coppie o in piccole squadre. Alcuni quadrati non sono ancora stati assegnati.

Osservazione degli habitat

Gli osservatori degli uccelli non devono necessariamente percorrere tutti i 100 chilometri quadrati, cioè una superficie più vasta della città di Zurigo. Soprattutto in montagna, questo sarebbe illusorio. Andrebbero piuttosto tenuti sotto osservazione degli habitat particolari, come le zone umide, i boschi fluviali, i versanti soleggiati e le cave di ghiaia. All’interno di ogni quadrato dell’Atlante vengono approfonditi gli accertamenti in cinque aree di 1 x 1 km.

Pochi ornitologi nelle Alpi

I rilevamenti sono difficili soprattutto nelle Alpi, in quanto questo habitat è percorso meno spesso dagli ornitologi. Per questa ragione, le amiche e gli amici degli uccelli che frequentano le montagne sono particolarmente richiesti. Per collaborare all’Atlante occorrono tuttavia solide conoscenze. Bisogna riconoscere le specie anche solo dalla voce, e sapere dove e quando sono normali, rare o straordinarie. Inoltre occorre saper leggere le carte e saper documentare i dati in modo rapido e chiaro. Chi non è sicuro di soddisfare questo capitolato d’oneri può informarsi presso il coordinatore regionale dell’Atlante o presso il team della Stazione ornitologica. Chi collaborerà, avrà l’occasione di contribuire al più grande progetto ornitologico sul terreno della Svizzera, di conoscere nuove regioni e di arricchirsi di conoscenze sul mondo degli uccelli di un territorio.

Informazioni più precise sul progetto, i suoi metodi e le diverse possibilità di collaborazione figurano nel sito web dell’Atlante degli uccelli nidificatori.

L’anagrafe degli uccelli

www.ornitho.ch è la centrale informa­tiva ufficiale per ornitologhe e ornitologi. È sostenuta dalla Stazione ornitologica svizzera e da associazioni per la protezione degli uccelli.

L’atlante degli uccelli nidificatori

La diffusione degli uccelli nidificatori svizzeri viene rilevata nell’insieme del paese a intervalli ventennali e documentata nell’Atlante degli uccelli nidificatori. Al 1972-76 risalgono i dati della prima edizione, al 1993-96 quelli della seconda. Ora, i volatili saranno nuovamente contati. L’Atlante è un progetto della Stazione ornitologica svizzera di Sempach e un’opera comune di un migliaio di volontari. La diffusione degli uccelli nidificatori varia costantemente. I motivi, oltre che nei fattori naturali, sono da ricercare anche nelle attività umane. Al pari dei suoi predecessori, l’Atlante degli uccelli nidificatori si intende come una base per i provvedimenti volti alla conservazione e al promovimento delle specie minacciate.

http://atlas.vogelwarte.ch

Feedback