Sopraffatto dal commercio

Ho tra le mani il numero di dicembre 2012 e sono sopraffatto. Sopraffatto da una valanga commerciale di un’ampiezza mai vista. È vero che si tratta di una valanga ormai da tempo annunciata (e già più volte segnalata da diversi soci del club), ma nulla lascia presagire un ripensamento da parte dei realizzatori di «Le Alpi»: anzi! Che Club Alpino è quello che propone ai suoi soci la propria rivista in una pellicola plastificata, su carta patinata e sommersa dalle inserzioni (ora anche una a pagina intera per un’auto!)? Qui nessuno ancora riconosce i segni dei tempi? E: noi soci del club vogliamo davvero un simile pro­dotto PR?

Feedback