Stemperare ancora le prestazioni umane

In merito alla serie I superpoteri della nostra fauna e dell’articolo dedicato alla trota di lago, in «Le Alpi» 11/2018

Socio del CAS da parecchi anni, ma residente nella regione parigina – quindi un po’ distante dalle vostre belle montagne – leggo ogni mese la vostra rivista, che mi consente di sognarle un po’ più spesso! La vostra rubrica che paragona le prestazioni umane a quelle della fauna mi distrae sempre, e ricorda soprattutto che una grande umiltà rimane di rigore. Tanto più che da modo di stemperare ulteriormente le prestazioni dell’uomo: nel numero di novembre, citate un primato di salto in alto mai eguagliato da più di 20 anni, mentre l’intera popolazione delle trote (o quasi) lo fa tranquillamente.

feedback