Storia alpina alla fiera dello sci | Club Alpino Svizzero CAS

Storia alpina alla fiera dello sci

Quando fu sorpreso da Kurt Felix con un finto chiosco sul Cervino nel 1988, Reinhold Messner era praticamente irrefrenabile: da anni, infatti, l’alpinista estremo conduceva la sua lotta contro la deturpazione delle Alpi, e ovviamente quella del chiosco non gli parve un’idea divertente.

Ora sembra aver girato pagina, almeno stando ai suoi critici: dalla scorsa estate, a Plan de Corones, nell’Alto Adige, sorge il museo Corones, un appariscente manufatto in calcestruzzo firmato dalla star iraniana dell’architettura Zaha Hadid. Va detto che Messner non ha costruito nel bel mezzo di un paesaggio intatto, poiché d’inverno questa vetta è uno dei centri di sport invernali più frequentati delle Alpi. Con la costruzione, Messner ha portato a termine il suo in parte decisamente controverso progetto museale.

Il Corones illustra 250 anni di storia alpina sulla base di elementi dell’attrezzatura di famosi alpinisti, tra i quali anche lo stesso Messner. È raggiungibile direttamente dalla cabinovia. Altro all’indirizzo www.messner-mountain-museum.it.

Feedback