Un picco intreglaciale tra gli altri

In merito alla lettera di Jean-Marc Suter, Cambiamenti climatici, uomo e CO2, in «Le Alpi» 08/2019

Jean-Marc Suter afferma che l’aumento delle temperature e l’inizio dell’era industriale sono connessi. È falso! Se si leggono attentamente le cifre, si osserva che l’aumento della temperatura che ha seguito la Piccola era glaciale (1350-1850) è sfasato di qualche decina d’anni rispetto all’inizio dell’era industriale. Questa Piccola era glaciale, un incidente nel corso della risalita delle temperature successivo alla glaciazione Würm, non ha mai avuto spiegazioni (o più esattamente, numerose), diversamente dalle glaciazioni precedenti (Günz, Mindel, Riss e Würm), legate a e causate in 450 000 anni dai cicli orbitali astronomici di Milankovic. Stiamo attualmente uscendo, da circa 20 000 anni, dalla glaciazione Würm, un’uscita ritardata dalla Piccola era glaciale, indipendentemente da ogni influenza umana. La sola domanda che si pone è la seguente: a che punto siamo del nostro quinto picco di temperatura rispetto ai quattro picchi interglaciali precedenti? Il più alto, ben più di quello attuale, sembra essere stato quello tra Riss e Würm. Noi ci troviamo al livello del picco pre-Günz.

Feedback