Con vista sulle gole del Reno

In merito alla proposta di escursione Dove la montagna precipitò a valle, «Le Alpi» 06/2020

In relazione all’articolo citato avrei alcune aggiunte, in particolare alcune avvincenti alternative. Da Flims Waldhaus dapprima al Caumasee, lago di frana e da bagno di un blu caraibico. Attraverso il variato bosco della frana si prosegue per Conn, con vista sulle gole del Reno e l’aerea piattaforma panoramica «Spir». Si segue poi il sentiero verso Ransun/Pintrun (bel punto panoramico dotato di griglia) e si scende ripidamente alle gole del Reno. Oltre il ponte della ferrovia si arriva alla Krummwag, una penisola che si inserisce nel Reno anteriore. Seguendo quest’ultimo si raggiunge la stazione di Versam/Safien, da dove è possibile raggiungere Coira o Ilanz con le Ferrovie retiche. Una gradevole variante è la gita da Conn al Crestasee, pure perfetto per un bagno, con spazio per picnic e ristorante. Vi sono anche delle escursioni guidate sul tema della frana di Flims con guide geologiche esperte, che sanno raccontare molte cose interessanti sulla frana e sui misteriosi laghi di montagna. Altre informazioni alla pagina www.sardona-guides.ch.

Feedback