Confronto del CO2 tra alimentazione e trasporti

In merito alla lettera Rinunciare a carne e latte per una più efficiente tutela del clima, in «Le Alpi» 07/2019

Un confronto a titolo di oggettivazione: 1 kg di carne di vitello genera circa 12,3 kg di CO2, la carne di maiale 3,2 kg, il pollo 3,4 kg. La combustione di un litro di benzina rilascia circa 2,7 kg di CO2. Se a un gruppo di quattro persone in capanna vengono serviti 150 g di carne a testa, il suo bilancio sarà quindi compreso tra 2 e 8 kg di CO2, con i quali, in un veicolo che consumi 6 litri per 100 chilometri, potrebbero percorrere (andata e ritorno) da 25 km (vitello) a 6 km (maiale e pollo). Se fossero solo in due, la metà; con i mezzi pubblici da 5 a 20 volte di più (fonte: calcolatore del CO2 eaternity/dati dell’ecobilancio della Conferenza di coordinamento degli organi della costruzione e degli immobili dei committenti pubblici KBOB).

Feedback