Drei Schwestern Nomi di montagne

«Drei Schwestern», tre sorelle: così si chiama una cima panoramica sul confine tra Austria e Liechtenstein. Quando le montagne in oggetto formano un gruppo, la citazione diretta o indiretta di numeri è ovvia e ampiamente diffusa. A volte, la denominazione «Drei Schwestern» viene perciò utilizzata per indicare l’insieme delle cime del Kuegratspitz, del Garsellikopf e – appunto – delle Drei Schwestern: in origine, però essa designava solo la più settentrionale delle tre. Il nome si rifà a una leggenda. Una volta, a Frastanz, vivevano tre sorelle che, nella solenne festività dell’Assunzione di Maria, invece di assistere alla messa preferirono andare in montagna a raccogliere mirtilli. Non senza conseguenze: le sorelle furono tramutate in pareti rocciose e da allora guardano mute sulla valle. Secondo la variante della storia, la punizione venne inflitta da un veneziano, un mago e cercatore di tesori – ma anche dalla stessa Vergine delusa dal comportamento delle sorelle. Sarebbe apparsa loro come una donna che chiedeva delle bacche per un bambino povero e se le vide rifiutare.

Feedback