Due sguardi sul CAS tra il 1918 e il 1938

È la prima volta per la nostra rivista: in relazione al medesimo tema – il ruolo del CAS nel periodo tra le due guerre mondiali – proponiamo due articoli. Perché? Gli anni tra il 1918 e il 1938 costituirono una fase di grandi rivolgimenti, posizioni politiche estreme e forti tensioni. Le parole chiave sono la rivoluzione nell’impero tedesco e in Russia, la cruenta repressione dello sciopero nazionale in Svizzera, i gloriosi anni Venti, la grande depressione del 1928 e, infine, l’affermazione del nazionalsocialismo dal 1932. Questi eventi storici ebbero ripercussioni sulla Svizzera e, inevitabilmente, anche sul CAS. Il cui atteggiamento nel periodo tra le due guerre è tuttavia poco approfondito.

Documenti presso le sezioni

Nel loro lavoro, gli storici si affidano in primo luogo ai documenti – verbali, lettere, regolamenti, ecc. – conservati negli archivi. Per quanto concerne il CAS, gli specialisti si trovano tuttavia confrontati a un problema: gran parte dei documenti rilevanti per l’associazione giace dispersa negli archivi delle singole sezioni. Quelli custoditi nell’archivio centrale del CAS presso la Burgerbibliothek (Biblioteca del Patriziato di Berna) sono lacunosi. Perché?

All’epoca, il CAS veniva diretto durante tre anni da una delle sue sezioni. Al passaggio del testimone, la sezione uscente consegnava ai nuovi dirigenti solo ciò che riteneva importante. Molti documenti rimanevano presso le sezioni, o venivano addirittura distrutti.

Due versioni della stessa storia

Gli storici sono in grado di colmare le lacune degli archivi facendo capo ad altre fonti bibliografiche, quali «Le Alpi», o altre ricerche approfondite. Nel loro lavoro precedente, i nostri due autori, gli storici Jürg Stüssi-Lauterburg e Andreas Thürer si sono occupati a fondo di quell’epoca. Li abbiamo perciò invitati a esprimersi sul CAS.

Ognuno di essi traccia un quadro diverso dell’epoca, con due punti di vista in parte contrastanti su quel periodo del CAS. Presentiamo entrambe le versioni, intendendo con questo stimolare un processo che in senso dialettico dovrebbe alla fine fornire un’immagine il più possibile vicina alla verità.

Documenti cercasi!

Il CAS cerca lettere, documenti e verbali dei comitati centrali del periodo dal 1918 al 1945, in grado di completare il quadro lacunoso dell’associazione di allora. I documenti possono essere inoltrati in qualsiasi momento a Thomas Schmid (Burgerbibliothek Bern, Münstergasse 63, 3000 Berna 8), che è volentieri a disposizione per ulteriori informazioni (thomas.schmid(at)burgerbib.ch).

Feedback