«Era così facile»

La francese Alice Damesme (1894-1974) e la statunitense Miriam O’Brien Underhill (1899-1976) compiono il 13 agosto 1932 la prima ascensione tutta femminile del Cervino, con salita e discesa via Hörnligrat. In un articolo per il National Geographic Magazine dell’agosto 1934, Miriam O’Brien – nel frattempo sposata con Robert Underhill – esplicita il fondamento del «manless climbing»: «L’essenza dell’alpinismo senza guida consiste nella totale assunzione della responsabilità per l’intero itinerario, fino alla sua positiva conclusione. È molto appagante, e io non vedevo alcun motivo per cui alle donne avrebbe dovuto essere negato questo piacere.» Nel libro Give Me the Hills Miriam O’Brien Underhill scrive del suo successo quale «prima donna a scalare il Cervino». E osserva: «Era così facile.» Sulla vetta le donne ricevono viveri da alpinisti, ai quali la fatica e il mal di montagna avevano azzerato l’appetito. Altro materiale su questo tema nell’esposizione «Matterhorn Ladies» nello shelter del Gornergrat. Il quarto progetto pop-up del Museo alpino svizzero illustra fino al 27 ottobre 2019 le storie di 14 pioniere sulla «montagna delle montagne».

Feedback