Ghiacco in volo per l'antartico | Club Alpino Svizzero CAS

Ghiacco in volo per l'antartico

Per conservare per i posteri i carotaggi dei ghiacciai d’alta montagna, i ricercatori dell’Università di Grenoble hanno escogitato qualcosa di inconsueto: i campioni estratti dal ghiaccio, che contengono le informazioni sull’evoluzione climatica degli ultimi secoli vanno trasferiti in volo nell’Antartico. Anche se il clima dovesse continuare a riscaldarsi, l’Antartico rimarrebbe infatti il «miglior frigorifero del mondo», come afferma convinto il responsabile del progetto, Jérôme Chappellaz. Siccome laggiù le temperature rimangono sotto lo zero durante tutto l’anno, i carotaggi vi potrebbero sopravvivere anche a fronte di una catastrofe naturale che in Europa eliminerebbe ogni possibilità di raffreddamento. Una prima carota dovrebbe spiccare il volo per l’estremo sud già quest’anno. Proviene dal Col du Dôme, sul Monte Bianco, e sarà seguito da altri campioni originari delle Ande e della Nuova Zelanda.

Feedback