Gipeto bernese

A luglio, un piccolo gipeto ha spiccato il volo dal nido dei genitori nell’Oberland bernese. È la prima volta da quasi 100 anni che una covata naturale è coronata da successo nella regione: se ne rallegrano in un comunicato la Fondazione pro gipeto e il servizio della fauna bernese.

Sebbene i gipeti barbuti solchino ormai da alcuni anni i cieli dell’Oberland bernese, nessuna coppia era ancora riuscita ad allevare un pulcino. La schiusa in questione dovrebbe verosimilmente risalire a matà marzo di quest’anno. Scomparso dalle Alpi all’inizio del XX secolo a causa della sua cattiva fama, l’uccello è stato reintrodotto a metà degli anni 1980. Oggi, nell’insieme del massiccio se ne contano circa 300 esemplari.

In Svizzera, la popolazione del rapace è in crescita. Si osservano coppie nidificanti in tredici territori dei Grigioni e otto in Vallese. Ciò nonostante, rileva la Fondazione pro gipeto, senza nuovi rilasci il rischio è quello di una forte consanguineità entro poche generazioni.

Feedback