Humus alpino minacciato

Pur svolgendo un ruolo maggiore quanto alla fertilità dei terreni, all’irrigazione e all’apporto di sostanze nutritive alle foreste alpine, l’humus si fa sempre più raro. Stando a uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università tecnica di Monaco (TUM), le Alpi bavaresi hanno perso il 14 percento del loro humus in meno di 30 anni. La causa di questo regresso andrebbe attribuita al cambiamento climatico. Questi risultati, che possono essere estrapolati al resto dello spazio alpino, spingono gli autori della ricerca a suonare il campanello d’allarme: essi sollecitano infatti l’implementazione di tecniche di conservazione dell’humus affinché questo possa continuare a proteggere i boschi contro le devastazioni di siccità e piogge.

Feedback