La nostra rivista passa i limiti | Club Alpino Svizzero CAS

La nostra rivista passa i limiti

A due riprese, in questi ultimi anni, mi sono permesso di mettere in dubbio da un canto la visibilità data alle pratiche alpine più estreme nelle copertine di ­alcune edizioni di «Le Alpi», e dall’altro la pubblicità spesso chiassosa che in­vade ogni nuovo numero.

Con l’edizione 12/2017 raggiungiamo – se così posso dire – una vetta: all’immagine di copertina che riproduce una ­situazione a rischio e alla consueta pubblicità va ad aggiungersi un «Portfolio delle Alpi» che, intenzionalmente, si ispira alle brutture e al disprezzo della street art.

Feedback