La rega usa il portale escursionistico del CAS

Il Portale escursionistico del CAS conta già più di 6000 itinerari in tutte le discipline dello sport della montagna, dalle escursioni all’arrampicata, dall’alta montagna alle gite con sci e racchette. Altri si aggiungono continuamente. Le informazioni su ogni tratto di itinerario fanno del Portale escursionistico un importante strumento di pianificazione per gli alpinisti.

Anche la Rega ha notato quanto queste informazioni dettagliate siano preziose per i suoi interventi di soccorso, e ha bussato alla porta del CAS. Il quale ha sviluppato una funzione dedicata al soccorso che permette al sistema di controllo delle operazioni della Rega di richiamare direttamente il Portale escursionistico. Non appena la centrale di intervento immette le coordinate GPS, la posizione viene visualizzata a pieno schermo. Di particolare interesse per la Rega sono le informazioni sulle zone prive di sentieri, come le vie di arrampicata e d’alta montagna. Dove si snoda il percorso consueto, esistono delle varianti? In quale tiro è bloccata la persona, si trova sopra o sotto uno strapiombo? La centrale di intervento può inviare queste informazioni direttamente al cockpit dell’equipaggio della Rega, che a sua volta può accedervi nel corso di un intervento. Tutto ciò facilita la ricerca degli infortunati nel terreno e, grazie alle descrizioni dettagliate delle vie, premette di organizzare il soccorso in modo più efficiente e mirato.

Feedback