O magari Piz Sol? | Club Alpino Svizzero CAS

O magari Piz Sol?

In merito all’articolo «Soleggiato o alto?», in «Le Alpi» 05/2016

Nell’articolo, This Fetzer mette in dubbio l’attuale ortografia della sezione CAS Piz Sol. Le discussioni sull’argomento non sono tuttavia nuove, come dimostra il contributo di F. W. Sprecher nell’annuario del CAS del 1913 (!), cui Fetzer dedica pochissima considerazione. In «Über Ortsnamen des Taminagebietes» (Sui toponimi nella regione della Tamina), F. W. Sprecher spiega tra l’altro in maniera chiara anche l’origine del nome Piz Sol. All’opposto dei più nuovi punti di vista, egli lo situa nel latino, motivandolo con il fatto che quello era un tempo una zona di frontiera dell’antica signoria di Pfäfers e il monastero usava il latino per molti toponimi. Era questo il caso anche per il vicino Monte Luna, che nelle antiche carte del 1734 e del 1825 era ancora chiamato così, per diventare Monteluna nel 1889 e Muntaluna ai nostri giorni. Secondo Sprecher, il nome Monte Sol conobbe scarsa diffusione poiché allora la montagna suscitava ben poco interesse. Solo nella carta Dufour del 1859 per il più alto dei «Graue Hörner» fu utilizzata la forma romanofona Piz Sol. Nel supplemento del 1916, Sprecher osserva che le sue motivazioni non erano state contestate. La denominazione Pizol, utilizzata nell’Atlante topografico della Svizzera dal 1889 e da lui ritenuta inadeguata, va a suo modo di vedere probabilmente ascritta a una pronuncia mal compresa. Le opinioni circa la «correttezza» di Piz Sol o Pizol non smetteranno di divergere.

Feedback