Pigne d'Arolla: procedimento chiuso

La procura cantonale vallesana ha concluso l’indagine sull’incidente alla Pigne d’Arolla. Stando a un suo comunicato, siccome non sussiste alcuna responsabilità penale attribuibile ai sopravvissuti, intende ora chiudere il caso. A fine aprile 2018, per il cattivo tempo due gruppi di sciescursionisti avevano smarrito la via e si erano ritrovati a dover trascorrere la notte nelle vicinanze della Cabane des Vignettes. Dei 14 sciatori, 7 persero la vita, tra cui anche la guida di uno dei gruppi. Gli altri furono vittime di congelamenti e ipotermia.

Feedback