Premiato un progetto a biogas sull’everest

Un progetto di digestore anaerobico presso il campo base nepalese dell’Everest ha ottenuto l’UIAA Mountain Protection Award 2017. Autentica prodezza a 5000 metri di quota, l’impianto è destinato a trasformare in metano le circa 12 tonnellate di materia fecale prodotte ogni anno al campo base. Installato nelle vicinanze di Gorak Shep (5164 m), ultima tappa prima del campo, dovrebbe diventare operativo nella primavera 2019. Per ora, gli escrementi vengono interrati e minacciano di contaminare terreno, acqua e popolazione. Il gas prodotto servirà a generare calore ed elettricità. Informazioni: http://mteverestbiogasproject.org

Feedback