protezione dei fagiani di monte: nuovi cartelli in aiuto agli sportivi invernali

Nella bandita di caccia dello Schwarz­horn, dei nuovi cartelli dovrebbero contribuire a una migliore protezione dei tetraoni. Le sue zone boschive sono infatti la dimora di numerosi fagiani di monte, e anche camminando pochi metri al di fuori degli itinerari ammessi può generare in questi uccelli un forte stress e indurli alla fuga, facendo loro perdere energia preziosa. Inoltre, se li si disturba in primavera, durante la riproduzione, i volatili si ritirano per l’intera giornata, rinunciando ai tentativi di accoppiamento. Considerato che i giorni destinati a questo scopo sono pochi, questo riduce massicciamente le possibilità di riproduzione. Perciò, quando si incontrano questi cartelli si raccomanda di attenersi ai percorsi stabiliti.

Feedback